Sinner, il messaggio in codice nasconde un indizio: è ufficiale

Sinner, la conferma che aspettavamo arriva sotto forma di messaggio in codice: ora sì che non ci sono più dubbi a riguardo.

Dire che le fanpage e i sinneristi che popolano Twitter ed Instagram stiano fremendo non sarebbe del tutto corretto. La verità è che i sostenitori del tennista altoatesino non stanno nella pelle, al pensiero che sia finalmente inizia la settimana che sancirà il ritorno in campo del loro beniamino.

Sinner
©LaPresse

Come disposto dal sorteggio, Jannik Sinner esordirà sul tappeto verde di Eastbourne contro uno tra Tommy Paul e Francisco Cerundolo. Poche settimane sono trascorse dal momento in cui ha alzato bandiera bianca nel bel mezzo del Roland Garros, ma sono cambiate talmente tante cose che sembra sia accaduto tutto una vita fa.

La composizione del suo team è praticamente stata stravolta. Simone Vagnozzi, con il quale il ragazzo di San Candido riferisce di aver trovato un’intesa straordinaria, c’è ancora. Ci sono anche, però, un nuovo fisioterapista e un nuovo preparatore atletico, già pronti a tracciare una nuova rotta che conduca il giovane italiano lì dove ha sempre sognato di arrivare. Il più in alto possibile.

Sinner, l’emoji che conferma i rumors

Sinner
Darren Cahill (Instagram)

E sembra ormai ufficiale che a far parte di questa squadra, rivoluzionata da cima a fondo, ci sarà anche il super coach che i fan di Sinner attendevano dal finire dello scorso anno. Tanto si era parlato di questa figura, ma tra l’addio a Piatti e i vari infortuni non se n’era mai fatto niente.

L’uomo sul quale è ricaduta la scelta è Darren Cahill. Non si tratterebbe più di un’indiscrezione da confermare, quanto piuttosto di una certezza. Perché lo diciamo? Semplice, perché è stato l’allenatore stesso ad ufficializzare questa collaborazione con un messaggio in codice affidato ai social network.

Il super coach di Sinner ha postato uno scatto che ritrae tre racchette e altrettante palline sull’erba di Eastbourne, ma è l’emoji che ha usato a corredo di questa foto ad avere di fatto confermato i rumors di questi giorni. Ha optato guarda caso per una minuscola volpe, e chi segue Jannik sa bene che fox è il suo soprannome e che il suo logo ruota proprio attorno a questo simpatico nomignolo. Non ci sono più dubbi, dunque: anche Cahill è ora dei “nostri”.