Djokovic-Nadal, Roland Garros: orario, diretta tv, streaming, pronostici

Djokovic-Nadal è un match valido per i quarti di finale del Roland Garros: notizie, analisi, pronostici, orario, diretta tv e streaming.

Servirebbero fiumi di inchiostro per descrivere l’epica rivalità tra Novak Djokovic e Rafa Nadal, ma basta snocciolare qualche numero per capire perché questi due giganti della racchetta lasceranno una traccia indelebile nella storia del tennis. Hanno vinto ben 41 Slam – 20 il serbo, 21 lo spagnolo – e quasi 200 titoli complessivi: due carriere stratosferiche che esigono però nuovi trionfi. A dispetto dell’età non più verde di Nole e Rafa, entrambi trentacinquenni, ma che ancora non vogliono smettere di dominare.

Djokovic-Nadal
Djokovic e Nadal lo scorso anno al Roland Garros ©️Ansafoto

Si ritrovano faccia a faccia – per la gioia di ogni appassionato – dopo quasi un anno. Lo scorso 11 giugno si scontrarono proprio al Roland Garros: in una storica semifinale Djokovic spodestò il tredici volte campione dello Slam parigino Nadal, abbattuto in quattro set. Da quel momento cominciò un lungo calvario per il maiorchino, costretto a rientrare solamente dopo sei mesi a causa dell’ormai cronico problema al piede. Nel frattempo il nativo di Belgrado ha sfiorato il Grande Slam per poi calare progressivamente di rendimento e finire travolto dalla vicenda vaccino che non gli ha consentito di giocare l’Australian Open – “preda” di Nadal – presentandosi a Montecarlo con appena quattro match nelle gambe.

Ora è tornato a ruggire e da Roma in avanti sembra aver riacquistato la forma dei tempi migliori: non è un caso che secondo i bookmaker sia favorito contro il “re della terra rossa”. Equilibrio quasi perfetto nei precedenti tra i due campioni: 30 vittorie Djokovic, 28 Nadal, che tuttavia si è aggiudicato due degli ultimi tre incontri sul mattone tritato.

Momenti diametralmente opposti per i due campioni

Djokovic-Nadal
Novak Djokovic ©️Ansafoto

L’attuale numero uno al mondo finora è stato perfetto. La macchina da guerra che avevamo conosciuto nella prima metà del 2021. Vince consecutivamente da nove partite, nelle quali non ha concesso neanche un set all’avversario di turno. A Parigi non è mai andato in affanno, battendo in scioltezza i vari Nishioka, Molcan, Bedene e Scwhartzman: a quest’ultimo, negli ottavi, ha lasciato a malapena sette game. È di nuovo in pieno controllo del suo gioco e non mostra alcun punto debole, specie a livello difensivo.

Discorso diverso, invece, per Nadal. Lo spagnolo è ancora tormentato dal dolore al piede – ha detto che “questa potrebbe anche essere la sua ultima partita al Roland Garros” – ed è reduce da una battaglia sensazionale contro il canadese Auger-Aliassime – allenato da suo zio Toni – dalla quale è riuscito ad uscire vincitore solo grazie alla sua esperienza e al suo atteggiamento combattivo, che non lo fa mollare praticamente mai.

Dove vedere Djokovic-Nadal in diretta tv e streaming

Djokovic-Nadal
Rafa Nadal ©️Ansafoto

Il match valido per i quarti di finale del Roland Garros tra Novak Djokovic e Rafa Nadal sarà trasmesso martedì 31 maggio in diretta tv su Eurosport (canale 210 e 211 su Sky) e in streaming su Eurosport Player, Eurosport.com e DAZN. Tutti gli incontri del Roland Garros saranno visibili anche su Discovery+. Sottoscrivere l’abbonamento ha un costo di 69,99 euro. Oppure 7,99 euro mensili, con rinnovo automatico allo stesso prezzo ogni mese a meno che non lo si annulli prima della scadenza. Discovery+ è disponibile anche sulla piattaforma TIMVision. L’incontro non inizierà prima delle 20:45.

Djokovic-Nadal: il pronostico

Ci sono tutti i presupposti per assistere ad un’altra lotta memorabile. Una prova di resistenza fisica, soprattutto. E questo aspetto non può che avvantaggiare Djokovic, nettamente più in salute rispetto a Nadal, peraltro reduce dalla maratona di quattro ore e mezza con Aliassime. Mai dare per vinto lo spagnolo, però, che verserà fino all’ultima goccia di sudore per restare in partita e sovvertire il pronostico. Resta in ogni caso favorito il serbo in un match da almeno quattro set complessivi.