Monica Bertini, la regina si “congeda” e fa boom: foto e numeri da capogiro

Monica Bertini, meglio di così proprio non si poteva: la giornalista di Mediaset ha voluto condividere con tutti la sua immensa gioia.

Il sipario s’è chiuso ed è tempo, per la squadra che ha lavorato dietro le quinte di questa edizione della Coppa Italia, di godersi un po’ di meritato riposo. Calcisticamente parlando è stato uno spettacolo, ma tutto è andato a gonfie vele, fortunatamente, anche dal punto di vista televisivo.

Monica Bertini
Instagram

Mediaset, d’altra parte, aveva messo in piedi un team di tutto rispetto, per garantire una copertura dell’evento che andasse ben oltre le aspettative e appagasse gli appetiti di tutti i telespettatori. Anche di quelli che non sono mai sazi di informazioni e approfondimenti sul mondo del pallone.

E la regina della competizione nazionale non era certo stata scelta a caso. Tutt’altro. L’azienda ha deciso di puntare su Monica Bertini e oggi possiamo dire che la Coppa Italia non avrebbe davvero potuto avere “madrina” migliore di lei. I numeri sembrano, tra l’altro, confermarlo.

Monica Bertini, meglio di così non si poteva

Monica Bertini
Instagram

Questa edizione è andata alla grande e lo dimostra il fatto che l’ultimo atto, ossia la finalissima che ha visto affrontarsi Juventus ed Inter, abbia “spaccato”. In tutti i sensi. A farlo sapere è stata proprio lei, la bella giornalista milanese, con un post pubblicato attraverso IG Stories.

La partita, che come noto è poi stata vinta dai nerazzurri, ha monopolizzato la prima serata e totalizzato il 46% di share attiva, per un totale di 8 milioni 700mila spettatori in ascolto. La maggior parte dei quali, secondo le statistiche, di età compresa tra i 15 e i 34 anni.

Palpabilissima e comprensibile la gioia della regina della Coppa Italia, che ha dedicato a questo successo diversi post. La Bertini ha poi condiviso, in altre storie, le foto, accompagnate da raffiche di complimenti, che alcuni dei suoi seguaci più fedeli hanno scattato allo schermo della tv per dimostrare la loro “lealtà”.