Sinner, delusione subito smaltita: già oggi c’è l’appuntamento a Roma

Sinner, non c’è un minuto da perdere: il tennista altoatesino ha già voltato pagina e fissato il primo appuntamento romano.

C’è chi parla addirittura di involuzione, convinto che sia stato il passaggio da un allenatore di spessore come Riccardo Piatti ad uno giovane, come appunto Simone Vagnozzi, ad avergli fatto perdere la bussola. Qualche che sia il motivo, la sola certezza di cui disponiamo è che quella di ieri sia stata una delle peggiori prestazioni di Jannik Sinner.

Sinner
Instagram

L’altoatesino non è mai veramente entrato in partita. Lo conosciamo bene e sappiamo perfettamente di cosa sia capace, quando è in forma e usa la testa. Felix Auger-Aliassime era un avversario alla sua portata. Battibilissimo. Eppure qualcosa s’è inceppato al punto tale da dare l’impressione di essere come smarrito.

Tanti errori, poco dinamismo. La lista delle cause che stanno alla base di questa sconfitta potrebbe essere infinita, ma Sinner è concreto e non gli piace perdere tempo. Non se ne starà seduto in un angolo a rimuginare su ciò che avrebbe potuto essere: preferisce voltare pagina e lasciarsi tutto alle spalle.

Sinner, primi allenamenti al Foro Italico

Sinner
Instagram

E infatti, è proprio quello che ha fatto. È saltato a bordo del primo aereo che da Madrid decollava alla volta della Capitale e, a quest’ora, dovrebbe già essere atterrato nella sua terra. Dove, presumiamo, farà di tutto per prendersi la sua rivincita e per inorgoglire il pubblico italiano, ancora incredulo per come sono andate le cose in Spagna.

Non c’è un minuto da perdere e Jannik questo lo sa benissimo. Tant’è che, come ha fatto sapere il giornalista Lorenzo Ercoli su Twitter, il tennista nativo di Sesto Pusteria ha già fissato i primi allenamenti al Foro Italico.

Sarà al Centrale alle 14:30 e alle 18 sul Grandstand, dove potrà ufficialmente dare il via ad una nuova avventura sportiva. In un territorio, stavolta, che gli è più familiare. Nel quale, magari, la presenza di tifosi pronti a sostenerlo con affetto e calore potrà fare, finalmente, la differenza.