Berrettini, quell’ospite a sorpresa al party blindato con vista sull’Eur

Berrettini, le foto e i video del party per il suo 26esimo compleanno impazzano sul web: tra i presenti una star inaspettata.

Il giorno del suo compleanno si era palesato sui social network per due motivi. Per ringraziare i fan che lo avevano inondato di auguri e per annunciare loro che la riabilitazione, necessaria dopo l’intervento alla mano subito qualche settimana fa, era ufficialmente iniziata.

Berrettini
Instagram

E tutti si erano chiesti, a quel punto, come e con chi Matteo Berrettini avesse festeggiato questa data tanto speciale. Non ne ha fatto parola fino a qualche ora fa, quando le prime fotografie hanno preso a circolare sui social network e a soddisfare la curiosità dei suoi sostenitori.

Ora sappiamo che il campione romano ha posticipato il party per il suo 26esimo compleanno e che la festa si è tenuta non il 12 aprile, come credevamo, ma sabato sera. Non in chissà quale capitale straniera, ma a due passi da casa. Dalla sua casa, la meravigliosa Roma.

Al compleanno di Berrettini c’è anche Marcell Jacobs

Berrettini
Instagram

Il numero 6 del mondo ha fatto baldoria con le persone a lui care in un rinomatissimo locale con vista sul laghetto dell’Eur. Si è trattato, come fa sapere Il Messaggero, di un party blindatissimo – naturalmente – con tanto di addetti alla security pronti a scoraggiare eventuali aspiranti imbucati.

In sala, un parterre di tutto rispetto: amici, parenti e, qua e là, qualche celebrità dello sport. Incluso un atleta che non immaginavamo proprio di poter vedere al fianco di Berrettini nel giorno del suo compleanno. Ci riferiamo al velocista Marcell Jacobs, che era lì, come il pugile Guido Vianello, a brindare al tennista che dovrebbe, si spera, fare ritorno in campo in occasione del Roland Garros.

C’è poi un dettaglio, delle poche foto scattate al party e circolate sul web, che ha attirato l’attenzione degli utenti dei social. La sua mano destra è ancora fasciata e questo, purtroppo, non potrebbe essere un buon segno. La riabilitazione richiederà un tempo superiore a quello che si era inizialmente messo in conto? Lo scopriremo presto.