Sinner, confessione a cuore aperto | La sua musa ispiratrice è lei

Sinner, una dichiarazione che “scotta” alla vigilia dell’appuntamento in Coppa Davis: le parole del tennista altoatesino. 

Una pausa ci voleva proprio, dopo la “tempesta” che lo ha investito in questi primi mesi del 2022. Prima c’è stato il Covid; poi la decisione, maturata probabilmente già sul finire della scorsa stagione, di cambiare allenatore. Accanto a lui non c’è più lo storico Riccardo Piatti, ma il più giovane Simone Vagnozzi.

Sinner
Instagram

Non è la prima volta che scende in campo dopo tutti questi cambiamenti, ma è la prima volta che lo fa con indosso la maglia azzurra. L’avventura a Bratislava di Jannik Sinner avrà inizio proprio oggi: ai playoff per la qualificazione alla fase finale della Coppa Davis, il Bel Paese dovrà vedersela con la Slovacchia.

Nella bella capitale in riva al Danubio il tennista c’è arrivato rinvigorito e rilassato. Già nel mood giusto e pronto a battersi per la sua bella Italia. Merito, a sentir lui, del modo in cui ha ben pensato di trascorrere i giorni che hanno preceduto la trasferta nella città al confine con l’Austria.

Sinner: “Lindsey Vonn mi ha motivato”

Sinner
Instagram

Il giorno prima di partire per la Slovacchia, Sinner si trovava in Alto Adige, tra le sue montagne, in dolcissima compagnia. Era stato paparazzato con un’ex campionessa di fama mondiale, alla quale lo lega un sentimento che, seppur nato recentemente, è sincero come pochi.

La lei in questione è Lindsey Vonn, che nel primo decennio del terzo millennio è stata la sciatrice di punta della nazionale statunitense. Le due stelle hanno sciato insieme e questo, a giudicare dalle parole che Jannik ha usato per parlare di lei, gli ha fatto un gran bene, alla vigilia di un appuntamento tanto importante come il tie per la Coppa Davis.

“Conoscere la Vonn e sciare con lei – ha raccontato Sinner a proposito del suo “appuntamento” sulla neve – è stato fantastico, scambiare opinioni con campioni così grandi, anche se non del tuo sport, è estremamente formativo. Lei mi ha ispirato e motivato“.