Cashback, il bonus è triplicato | 15 euro di rimborso al giorno per te

Cashback, che regalone: scopri come ottenere 15 euro di rimborso al giorno pagando i tuoi acquisti con la carta Postepay.

Quando il governo capitanato da Mario Draghi ha cancellato di colpo il Cashback di Stato, gli italiani che avevano usufruito del programma di rimborsi avevano faticato a digerire l’amara notizia. Piaceva l’idea di poter mettere da parte virtualmente un piccolo gruzzoletto da riscuotere, poi, al termine del semestre.

Cashback
©️Getty Images

Ma i fondi scarseggiavano e il premier ha preferito investire le risorse a disposizione in altro modo. Non sappiamo ancora se sarà mai riproposto in quella stessa formula che tanto successo aveva riscosso. Ma sappiamo, tuttavia, che dopo la sua cancellazione c’è stata una vera e propria gara all’ultimo cashback.

In molti si sono adoperati per proporre programmi che, seppur non identici, si basassero sullo stesso sistema. Inclusa Poste Italiane, che già da qualche mese ha lanciato un’iniziativa che ha permesso ai suoi clienti più affezionati di ottenere fino a 10 euro al giorno di rimborso.

Leggi anche: Criptovalute, la mossa che ribalta tutto: per Bitcoin si mette male

Cashback, Poste Italiane triplica i rimborsi

Cashback
Twitter

Con l’arrivo dell’anno nuovo, l’azienda italiana ha però voluto fare ancor di più. Fino al 28 febbraio prossimo, il limite giornaliero di ritorno economico è aumentato a dismisura. Il cashback è stato triplicato e quindi, da questo momento in poi, i suoi clienti potranno ottenere fino a 15 euro al giorno.

Ottenere il Cashback di Poste Italiane è semplicissimo. Basta sfruttare la carta Postepay per ogni singola transazione economica effettuata presso i punti vendita aderenti. L’elenco completo dei negozi convenzionati a te vicini è disponibile nella sezione “Vicino a te” dell’app ufficiale della carta prepagata.

Al momento di pagare non dovrai fare altro che inquadrare il qr-code servendoti ancora una volta dell’app e inserire nell’apposita schermata, contestualmente alla transazione, l’importo che dovrai corrispondere al punto vendita. Una volta autorizzato il pagamento, riceverai 3 euro, e non più solamente 1 euro, per ogni operazione.