Fantacalcio, arrivano i nuovi | Chi prendere all’asta di riparazione

Fantacalcio, i consigli del Veggente in vista del fantamercato di gennaio: ce n’è per tutti i gusti, a partire dal dilemma Piatek-Cabral.

L’asta di riparazione di gennaio è uno dei momenti cruciali della stagione di un fantallenatore. Forse non entusiasma al pari di quella iniziale, ma rappresenta l’ultima vera occasione per poter apportare migliorie alla propria rosa e prepararsi alla volata finale attraverso scambi, acquisti, svincoli. Un’ancora di salvezza per chi ha bisogno di voltare pagina dopo mesi deludenti o per chi è invece in cerca della fatidica ciliegina sulla torta. Quest’anno non si scappa, ce n’è davvero per tutti i gusti, soprattutto dopo una sessione invernale così scoppiettante. Non sono pochi i volti nuovi che si preparano a sbarcare in Serie A, disseminati un po’ in tutti i reparti. Per quanto riguarda la difesa, in molte leghe ci si accapiglierà principalmente per giocatori che in estate erano passati sottotraccia per poi rivelarsi delle autentiche sorprese partita dopo partita.

Arthur Theate ©️Getty Images

È il caso di Arthur Theate, difensore belga del Bologna che assicura titolarità e buoni voti. Oppure del suo compagno di reparto Aaron Hickey, uno dal gol peraltro molto facile. Nei radar dei fantallenatori più cazzuti troviamo anche Pietro Ceccaroni, capitano-goleador del Venezia, Matteo Lovato (che a Cagliari avrà la sua chance) e una vecchia conoscenza come Federico Fazio, rimessosi in gioco nella nuova Salernitana marchiata Walter Sabatini.

Leggi anche: Sanremo, bookmaker sicuri: c’è già il vincitore del Festival

Tante le novità a centrocampo e in attacco

Altri possibili affari potrebbero essere Danso Kasius del Bologna (specie se verrà listato come difensore) e Silvan Hefti del Genoa, veloce esterno prelevato dallo Young Boys. Tra i più costosi troviamo invece Ainsley Maitland-Niles, ex terzino dell’Arsenal che José Mourinho ha voluto fortissimamente nella sua Roma. Restando nella Capitale ma spostandoci sui centrocampisti non possiamo non raccomandare l’acquisto di Sergio Oliveira, già decisivo all’esordio in maglia giallorossa: i calci piazzati d’ora in poi saranno una prerogativa dell’ex Porto, venuto a mettere ordine nella mediana della Lupa.

Roma-Lecce
Sergio Oliveira ©️Getty Images

Stuzzica e non poco il nuovo tuttofare del centrocampo di Massimiliano Allegri, Denis Zakaria. Lo svizzero ex Gladbach farà incetta di voti positivi, ma per i bonus bisogna rivolgersi altrove. Colpi da non lasciarsi sfuggire sono Stefano Sensi – alla Samp potrebbe fare bene essendo perfetto per il modulo di Marco Giampaolo, ma occhio all’incognita infortuni – e Jonathan Ikoné, la nuova freccia di Vincenzo Italiano e della sua Fiorentina, da tenere in considerazione in ottica assist.

Fantacalcio, il grande dubbio Piatek-Cabral

Perso Vlahovic, nell’attacco della Viola tiene banco adesso il grande dilemma Piatek-Cabral: chi giocherà dei due? Inizialmente l’allenatore siciliano darà fiducia al polacco, ma l’ex capocannoniere del Basilea potrebbe presto scalzarlo a suon di gol. Per chi invece volesse risparmiare, qualche credito si può spendere benissimo per Lys Mousset della Salernitana, Nani del Venezia e Roberto Piccoli del Genoa. Appare infine poco appetibile Jovane Cabral, acquistato al fotofinish dalla Lazio come vice-Immobile ma a quanto pare non molto gradito a Maurizio Sarri.