Australian Open, le semifinali del tabellone femminile: diretta tv, pronostici

Australian Open, il gran finale dello Slam australiano comincia dalle semifinali del singolare femminile: Ashleigh Barty sogna l’impresa.

Ormai da giorni l’Australia ha gli occhi puntati quasi esclusivamente su di lei. Ashleigh Barty, testa di serie numero uno, tenterà di diventare finalmente profeta anche in patria, assicurandosi uno Slam che non vede trionfare una tennista australiana addirittura dal 1978. L’ultima a riuscirci, più di quarant’anni fa, fu la connazionale Chris O’Neal.

Australian Open
Ash Barty ©️Getty Images

Melbourne per lei sembra essere stregata. Arrivò in semifinale anche nel 2020, ma fu sconfitta in due set dalla statunitense Sofia Kenin, che poi si laureò campionessa battendo all’ultimo atto la Muguruza. Due anni dopo la Barty è nuovamente tra le migliori quattro, ma stavolta vi approda da favoritissima. Il suo percorso finora è stato impeccabile, senza sbavature. Non solo non ha perso neanche un set, ma ha concesso solamente 17 game in cinque partite e ceduto solamente in un’occasione il servizio. In una parola, mostruosa. In semifinale davanti a lei ci sarà ancora una tennista americana, la sorprendente Madison Keys, in Australia tornata ad alti livelli nonostante non fosse partita neanche come testa di serie. Ha già giocato la finale di uno Slam (US Open 2017) e negli ultimi due turni si imposta i due set contro due top 10 come Badosa e Krejcikova.

Tre i precedenti con la Barty, due dei quali al Roland Garros. Nel primo, a Parigi, ebbe la meglio la Keys. Gli altri due, invece se li aggiudicò l’attuale numero uno al mondo, nettamente favorita anche oggi.

Leggi anche: I pronostici di mercoledì 26 gennaio | Coppa d’Africa, Serie B e Ligue 1

Australian Open: due outsider per un posto in finale

Australian Open
Danielle Collins ©️Getty Images

Nell’altra semifinale degli Australian Open 2022 si daranno invece battaglia la numero 30 del ranking Wta, Danielle Collins, e la numero 9, la giovane polacca Iga Swiatek. La vera sorpresa, però, è rappresentata dalla statunitense, che secondo le previsioni della vigilia avrebbe compiuto un’impresa anche se fosse arrivata tra le prime sedici. Eppure eccola ad un passo dalla finalissima, come nel 2019. Collins ha saputo sfruttare un sorteggio tutt’altro che sfortunato per spingersi così lontano: ha battuto, in serie, Konjuh, Tauson, Mertens e Cornet, soffrendo solamente nel quarto di finale contro la belga.

Ora l’esame più difficile contro la vincitrice del Roland Garros 2020, che secondo i bookmaker parte leggermente favorita. Tuttavia la Swiatek è reduce dalla lunga battaglia con la Kanepi, match in cui ha commesso numerosi errori e che potrebbe far pensare ad una semifinale più incerta di quanto non dicano le quote, considerando anche il grande stato di forma della statunitense. Due i precedenti, entrambi vinti dalla polacca.

Dove vedere Barty-Keys e Collins-Swiatek in diretta tv e streaming

Il due match validi per le semifinali del singolare femminile degli Australian Open saranno trasmesse giovedì 27 gennaio in diretta tv su Eurosport (canale 210 e 211 per gli abbonati Sky) e in streaming su Eurosport Player, Eurosport.com e DAZN. Tutti gli incontri degli Australian Open saranno visibili anche su Discovery+. Sottoscrivere l’abbonamento ha un costo di 29,99 euro, solo per il primo anno. Oppure 3,99 euro mensili, con rinnovo automatico allo stesso prezzo ogni mese a meno che non venga annullato prima della data di rinnovo. Discovery+ è disponibile pure sulla piattaforma TIMVision. Acquistabile, infine, anche per chi è già cliente di Amazon Prime. Il primo incontro (Barty-Keys) inizierà non prima delle 9:30: a seguire la seconda semifinale (Collins-Swiatek).

Possibili vincenti

Barty in Barty-Keys (2 set)
Collins in Collins-Swiatek (3 set)