Tennis, decisione presa: si ritira pur di evitare il vaccino

Tennis
©Getty Images

Tennis, decisione clamorosa: chi è l’atleta che preferisce ritirarsi dal circuito piuttosto che sottoporsi al vaccino anti-Covid.

Novak Djokovic è riuscito a spuntarla. Parteciperà agli Australian Open, a meno che nuovi colpi di scena non ribaltino nuovamente la situazione, sebbene non abbia ricevuto neanche la prima dose di vaccino. Ha “lottato” per poterlo fare. Ma non tutti hanno avuto la sua stessa forza.

Leggi anche: Non solo Sinner e Berrettini: che sorpresa nel tabellone degli Australian Open

Il tennista francese Pierre-Hugues Herbert, ad esempio, ha deciso di arrendersi senza neppure fare un tentativo. Allo Slam lui non ci sarà. E non ci sarà neppure, probabilmente, ai tornei successivi. Il perché è presto detto: le sue motivazioni sono legate agli stessi principi di Nole.

Il giocatore, che in doppio ha vinto ben cinque titoli al Grande Slam, non ha alcuna intenzione di vaccinarsi. La cosa lo ha indotto a riflettere sul suo futuro e ad interrogarsi su come, alla luce delle nuove regole, possa continuare a giocare, essendo piuttosto fermo sulle sue posizioni.

Tennis, il no-vax Herbert potrebbe ritirarsi

Tennis
Instagram

Quale sia l’esito di questa riflessione lo racconta la Gazzetta dello sport nell’edizione di oggi. “Visto come si stanno sviluppando le cose in tutti i Paesi e le decisioni prese dai governi – ha detto Herbert – mi sembra difficile continuare a giocare a tennis se non si è vaccinati”.

“Spero di non dovermi ritirare, ma è una possibilità”. L’atleta francese preferirebbe quindi appendere la racchetta al chiodo, piuttosto che sottoporsi al vaccino anti-Covid. Non valuta neanche lontanamente, come si evince in maniera piuttosto chiara dalle sue parole, la possibilità di un’iniezione.

Non ha mai neppure valutato l’idea di partecipare agli Australian Open, ben consapevole del fatto che sarebbe stato difficilissimo per un no-vax entrare nel Paese. E comunque, non avrebbe potuto, perché proprio in queste ore ha contratto il virus. La stessa decisione l’ha presa l’americano Tennys Sandgren, che ha deciso di non partire perché non vaccinato.