Ajla Tomljanovic, così non va: è successo di nuovo

Ajla Tomljanovic
©Getty Images

Ajla Tomljanovic non ce l’ha fatta neanche stavolta: ancora una delusione per la tennista fidanzata con Matteo Berrettini. 

Una wildcard le aveva concesso una seconda possibilità. Un’occasione d’oro per rialzarsi dopo la sconfitta al Wta di Adelaide. E lei sembrava intenzionata a sfruttarla al meglio. Solo che il destino, come spesso accade in questi casi, c’ha messo lo zampino, compromettendo ancora una volta il suo cammino.

Leggi anche: Camila Giorgi è in “missione”: la posta in palio è altissima

Ajla Tomljanovic non ce l’ha fatta. La fidanzata di Matteo Berrettini è stata eliminata, agli ottavi di finale, da un’avversaria che sapevamo già sarebbe stata particolarmente ostica per la tennista croata naturalizzata australiana. Nessuna sorpresa, dunque. Si è svolto tutto come da “copione”.

L’atleta che la sorte ha deciso di farle incontrare, nel suo percorso al Wta di Sydney, era nientepopodimeno che la spagnola Paula Badosa. Non esattamente una qualunque, insomma, ma una campionessa che a soli 24 anni ha già vinto la bellezza di due titoli Wta. Una forza della natura, insomma.

Ajla Tomljanovic, contro Paula Badosa non ce n’è per nessuno

Ajla Tomljanovic
Paula Badosa ©Getty Images

Lady Berrettini era consapevole del fatto che non sarebbe stato semplice vincere. Le va dà atto però di averci provato e di essere riuscita, in certi frangenti, a mettere in difficoltà l’avversaria che sulla carta era, per ovvie ragioni, la favorita.

La Badosa ha portato avanti un primo match esemplare, concedendo ad Ajla Tomljanovic solo 3 game. All’inizio del secondo set la spagnola è andata in sofferenza, ma è subito riuscita a riprendersi e a rimontare, per poi chiudere la partita infilando un altro set.

Niente da fare, quindi, per la tennista che ha fatto innamorare Matteo Berrettini. La rivedremo ora agli Australian Open, pronta, ancora una volta, a farsi valere e a migliorare la sua situazione a livello di titoli e di seeding.