Inter-Juventus, probabili formazioni | Allegri ne perde un altro

Inter-Juventus
Allegri ©️LaPresse

Inter-Juventus, Allegri ne perde un altro, così come lo stesso tecnico ha confermato durante la conferenza stampa di presentazione

Piove sul bagnato per Massimiliano Allegri, che durante la conferenza stampa di presentazione della finale di Supercoppa Italiana contro l’Inter, ha spiegato di aver perso un altro giocatore. Quindi, in poche parole, non ci saranno: Danilo, Chiesa, Cuadrado, de Ligt e Ramsey. Ai quali si va aggiungere anche Szczesny. Il motivo, è particolare.

“Domani gioca Perin in porta perché Szczesny arriverà all’ultimo momento, dobbiamo seguire un protocollo definito. Lui è l’ultimo ad essersi vaccinato e fino a dopodomani non avrà il green pass: arriverà allo stadio all’ultimo momento e sarà in panchina”. Il portiere polacco quindi – uno degli ultimi a convincersi di sottoporsi alla vaccinazione contro il Covid – non potrà essere in campo dal primo minuto nella gara che mette in palio il primo trofeo della stagione. Una situazione che solamente ora viene alla luce.

LEGGI ANCHE: Guinea Equatoriale-Costa d’Avorio, Coppa d’Africa: streaming, formazioni, pronostici

Inter-Juventus, è emergenza bianconera

pronostici
Szczesny ©Getty Images

Per la Juve è totale emergenza. Allegri ha recuperato Bonucci ma probabilmente il difensore andrà in panchina: il tecnico ha difeso Rugani e lo manderà di nuovo in campo dal primo minuto al fianco di Chiellini. Per il resto, le scelte, dovrebbero essere quelle anticipate ieri.

Nessun problema invece per Simone Inzaghi, che ha tutti gli elementi a disposizione. L’unico ballottaggio dovrebbe essere quello sulla fascia destra con Darmian che al momento appare favorito su Dumfries. Ritorna anche Calhanoglu che era squalificato in campionato. Dzeko giocherà al fianco di Lautaro Martinez.

Le probabili formazioni

INTER: (3-5-2) Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; L. Martinez, Dzeko.
JUVENTUS: (4-4-2) Perin; De Sciglio, Rugani, Chiellini, L. Pellegrini; Bernardeschi, Locatelli, Arthur, McKennie; Dybala, Morata.