Sinner li fulmina con lo sguardo: la foto che fa discutere

Sinner
©Getty Images

Sinner, lo scatto che sta circolando in queste ore non lascia spazio alle interpretazioni: quello sguardo dice tutto. 

Per la prima volta dopo mesi, il tennista altoatesino Jannik Sinner si è svegliato che non era più in top ten. L’esame Atp Cup ha promosso a pieni voti Felix Auger-Aliassime, che non si è limitato a vincere l’insalatiera con la nazionale canadese. Si è accaparrato, con questo trionfo, qualcosa di ancor più importante.

Leggi anche: Sinner e Berrettini, volano i pugni: la foto che ha infiammato i social

Ora c’è lui, al posto del ragazzo di San Candido, ai piani alti della classifica dei tennisti migliori al mondo. Felix si è piazzato direttamente in nona posizione, sfrattando il polacco Hubert Hurkacz, mentre Sinner è scivolato all’undicesimo posto. Dove si presume, comunque, che non rimarrà a lungo.

Questo terremoto in top ten, se lo conosciamo bene, lo avrà caricato ancor di più. Il che non è certo un male, se si considera che tra una settimana dovrà presentarsi ad un appuntamento imperdibile. Lì, agli Australian Open, avrà ben più di un’occasione per rimontare e macinare punti.

Sinner, l’avvertimento tra le righe

Sinner
Lo scatto con hashtag pubblicato su Instagram

Jannik Sinner non ha intenzione di fare sconti a nessuno. E il post che ha pubblicato qualche ora fa su Instagram sembra confermarlo ampiamente. Una foto che pare quasi un avvertimento ai suoi prossimi avversari, soprattutto se la si “legge” alla luce delle ultime notizie che riguardano il suo piazzamento nel ranking.

L’altoatesino ha pubblicato uno scatto in cui esibisce uno sguardo “minaccioso”, per così dire. Ma è l’hashtag che ha scelto ad aver fatto capire ai suoi follower quali siano le sue intenzioni in vista dell’attesissimo Slam australiano.

#TuSeiFuturo, scrive Sinner in calce a questa foto decisamente artistica. Come a voler dire che agli Australian Open non ce ne sarà per nessuno e che lui sarà lì per fare quello per cui pare nato: per riscrivere la storia del tennis e per far capire a tutti che del futuro di questo sport lui sarà, senza ombra di dubbio, protagonista indiscusso.