Camila Giorgi, chi si rivede: il replay è servito

Camila Giorgi
Instagram

Camila Giorgi, ecco sbucare direttamente dal passato una sua vecchia conoscenza: se ne vedranno delle belle. 

Mancano 48 ore all’inizio della nuova stagione. E il suo silenzio sui social network, dopo un lungo periodo di attività, lascia intuire che Camila Giorgi voglia arrivare concentratissima al primo appuntamento del 2022. Che non ammette distrazioni e che nulla la distoglierà dai suoi obiettivi.

Leggi anche: Ad Ajla Tomljanovic non interessa più: l’improvviso cambio di rotta

Il suo cammino, costellato di consapevolezze tutte nuove, avrà inizio il prossimo 4 gennaio. La tennista di Macerata ha deciso di ripartire da Melbourne, la città australiana che sta ospiterà parallelamente due tornei Wta con una sola entry list. Dopodiché, viaggerà a vele spiegate verso il primo Slam.

Quale traguardo voglia tagliare nei prossimi dodici mesi è abbastanza chiaro a tutti. Camila Giorgi non vuole giocare tanto per. Vuole, bensì, continuare a scalare la classifica: punta dritto alle prime trenta posizioni e, con la tenacia che si ritrova, farà carte false pur di raggiungere il suo obiettivo.

Camila Giorgi ricomincia da Vera Zvonareva

Camila Giorgi
Instagram

La prima avversaria che incontrerà lungo il suo cammino è una sua vecchia conoscenza. Si tratta di una tennista che ha già avuto modo di affrontare in passato. Si tratta della tennista russa Vera Zvonareva: come gli esperti di tennis certamente ricorderanno, è stata la numero 2 del mondo.

Oggi ha 37 anni e la sua carriera ha visto avvicendarsi periodi d’oro e momenti bui. Si è presa diverse pause, ma questo non significa che abbia perso la voglia di lottare e di vincere. Anzi, la sua presenza al 250 di Melbourne dimostra che ha ancora molti assi nella manica e che intende giocarli tutti.

Camila Giorgi e Vera Zvonareva non si incontrano dal 2015. Si sono affrontate una sola volta, nel 2015. E, in quell’occasione, la bella tennista marchigiana aveva avuto la meglio sulla russa e aveva vinto per 6-4; 6-2. Riuscirà a fare il bis e ad imporsi anche stavolta?