Federica Pellegrini sbotta: “Dopo un po’ ti girano le balle”

Federica Pellegrini
©Getty Images

Federica Pellegrini non ne può più: la campionessa azzurra si sfoga in un’intervista in cui ha svelato diversi retroscena sulla sua carriera.

Con la fine del 2021, per Federica Pellegrini si è ufficialmente concluso un capitolo. Un capitolo lunghissimo, denso di emozioni e di ricordi che certamente resteranno indelebili nel suo cuore. All’alba dell’anno nuovo inizierà, per lei, una nuova vita. Lontana dall’acqua e da quello sport che le ha permesso di diventare una campionessa.

Leggi anche: Camila Giorgi, gli auguri speciali non sono passati inosservati

Sono stati vent’anni incredibili. Di successi e di tripudi, di gioia e di tifo senza freni. Ci sono state anche sconfitte e delusioni, certo, ma non potranno mai eclissare i traguardi che questa atleta straordinaria ha raggiunto nel corso della sua brillantissima carriera.

Ed è proprio di molti aspetti “oscuri” della sua carriera che ha parlato la Pellegrini in un’intervista a tutto tondo rilasciata alla Gazzetta dello sport. Si è aperta come forse non mai, svelando particolari inediti e raccontando diversi dietro le quinte del suo ventennio da stella del nuoto.

Federica Pellegrini, il segreto del suo successo

Ha parlato di rivalità, di antagonismo. Dopodiché, le è stato chiesto cosa ne pensasse del motto della sciatrice americana Mikaela Shiffrin “Dovremmo sempre battere i ragazzi”. A quel punto, la Pellegrini è come sbottata.

“Allenarmi con gli uomini mi ha aiutata tantissimo. È stata la svolta, io ho avuto sempre il talento per potermi allenare con gli uomini, ci devi arrivare a riuscire ad allenarti con loro. E a furia di prenderle, prenderle, prenderle – ha aggiunto – dopo un po’ ti girano le ‘balle’ e cominci a evolverti un po’”.

È anche merito degli uomini che si sono allenati accanto a lei, quindi, che la bella Federica è arrivata tanto in alto. Soprattutto di Matteo, il suo Matteo. Che prima era “solo” il suo allenatore, poi è diventato ben altro: l’uomo che la Divina sposerà e con il quale inizierà questa nuova vita “all’asciutto”.