Djokovic, tira e molla senza fine: cambio di programma in Australia

Djokovic
©Getty Images

Djokovic, si mescolano nuovamente le carte in tavola: l’annuncio è arrivato dalla federazione Tennis Australia. 

Di certo c’è solo una cosa: che Novak Djokovic non si trova in Australia. Non ancora, quanto meno. E nessuno sa, a conti fatti, se abbia intenzione di partire o meno per la terra dei canguri e dei koala. É stato bravissimo, il tennista serbo, a mantenere il riserbo sui suoi progetti futuri.

Leggi anche: Atp Cup, Italia-Russia: il Covid manda tutto a monte

Non è ancora detta, dunque, l’ultima parola. Sebbene qualche ora fa il sito serbo Blic avesse dato per praticamente certo il suo forfait all’Atp Cup, pare invece che non sia ancora detta l’ultima parola. E che ci sia, quindi, qualche spiraglio all’orizzonte.

A riferirlo, come fanno sapere da Ubitennis, sarebbe stata la federazione Tennis Australia. Un portavoce ha comunicato che nessun giocatore si è ritirato dal team Serbia, motivo per il quale la presenza di Nole è ancora in forse. Non ci sono notizie certe, invece, circa il suo eventuale arrivo a Sidney.

Djokovic, le ultime notizie dall’Australia

Djokovic
©Getty Images

Qualora intendesse partecipare, non c’è più tempo da perdere. L’Atp Cup avrà inizio sabato 1 gennaio e la nazionale serba debutterà proprio in quel giorno lì, durante la sessione serale. Djokovic deve dunque far presto, se ha realmente voglia di prendere parte alla prima competizione a squadre dell’anno.

Anche perché il calendario dei match è legato, per forza di cose, alla sua presenza. Se Nole giocherà la Serbia lo schiererà contro Ruud. In caso contrario, dovrà essere il collega Lajovic a scendere in campo per battersi per la sua nazionale. Ma è tutto, dicevamo, ancora da vedere.

Potrebbe anche darsi che Nole sia tra i giocatori che, come ha fatto sapere l’amministratore delegato di Tennis Australia Craig Tiley, hanno ricevuto un’esenzione medica e hanno ottenuto il lasciapassare seppur non vaccinati. I nomi di questi atleti non sono stati resi noti, per cui anche questo aspetto si è tinto di giallo.