Sinner e Berrettini, scontro epocale: poche ore alla resa dei conti

Sinner e Berrettini, ci siamo quasi: lo scontro finale sta per andare “in onda”. Di quale duello saranno protagonisti i due tennisti?

Loro dicono di non essere nemici. Matteo Berrettini, torchiato sul tema, aveva sostenuto che tra di loro ci fosse null’altro che una “sana rivalità”. Ma sappiamo benissimo che il tennista romano e Jannik Sinner si contendono da sempre il “trofeo” più ambito: il tifo del popolo italiano.

Leggi anche: Sinner, questo non ce l’aspettavamo: Maria Braccini ci vuole provare

Difficile dire chi, tra i due, sia più amato dai sostenitori del Bel Paese. Entrambi ci hanno certamente regalato – e chissà quante ancora ce ne regaleranno, essendo giovanissimi – emozioni indimenticabili. Ma sono così diversi, sia caratterialmente che sul campo, che metterli a paragone sarebbe davvero un azzardo.

Eppure, qualcuno lo ha fatto. Qualcuno ha deciso che è tempo, per i tifosi italiani, di decidere chi tra i due sia il “migliore”. Non tanto a livello sportivo: quello solo i risultati nel ranking Atp potrà dirlo, nel corso della prossima stagione. Il quesito, in questo caso, è di tutt’altra natura.

Chi è più amato dai tifosi? Sinner o Berrettini?

Sinner
Instagram

A volere che i fan prendano una posizione è stata la Association of Tennis Professionals, promotrice degli Atp Awards. Ogni anno, al termine della stagione, vengono premiati i tennisti del ranking che maggiormente si sono distinti per qualcosa. E indovinate un po’ quale titolo si contendono gli azzurri?

C’è tempo fino a domani per votare (potrete farlo cliccando su questo link) chi tra Matteo Berrettini e Jannik Sinner sia il migliore in una categoria ben precisa. Quella che è stata rinominata “Fans favourite” e che incoronerà, per l’appunto, l’atleta che dalla somma dei voti risulterà essere il più amato dagli amanti del tennis.

Sarà un po’ una sorta di resa dei conti, dunque. Un’occasione unica per scoprire se sia più popolare il tennista romano, arrivato in finale a Wimbledon, o il ragazzo che, partito da San Candido, ha conquistato il mondo.