Sinner era già pronto per sostituire Berrettini: il video ha fatto il giro del web

Sinner
©Getty Images

Sinner, la riserva di Berrettini si prepara in vista di un possibile debutto alle Finals di Torino: ecco il video che lascia tutti increduli.

Matteo Berrettini non è ancora pronto ad arrendersi. L’addome fa male, dice, ma non quanto la prima volta che si era manifestato, costringendolo a ritirarsi dagli Australian Open. Le cose potrebbero andare per il verso giusto, con un po’ di fortuna. O forse no. Solo gli esami ai quali si sottoporrà all’ora di pranzo potranno dircelo.

Leggi anche: Berrettini, l’abbraccio di Zverev e poi quel gesto: la reazione dei social

L’esito è atteso per le prossime ore, ma Jannik Sinner non può permettersi di aspettare così a lungo. Sarà l’atleta altoatesino, infatti, a prendere il posto di Berrettini, nel caso in cui gli accertamenti dovessero appurare che l’infortunio è grave e che non è il caso che il campione romano torni in campo.

L’arduo compito spetta a lui in quanto prima riserva. Ed è una situazione in cui, probabilmente, non avrebbe mai voluto trovarsi. L’ipotesi iniziale era che sostituisse Stefanos Tsitsipas, anche lui acciaccato. Mai avrebbe potuto quindi pensare, il ragazzo di San Candido, che alla fine sarebbe sì entrato in campo, ma al posto del suo amico italiano.

Sinner scalda i motori insieme a Djokovic

Diviso tra il dispiacere e la voglia di giocare, sono ore di fuoco anche per lui. E, volente o nolente, gli eventi impongono freddezza e concentrazione. Provvidenziale è stato, a questo punto, il fatto che nelle ultime ore si sia concesso un allenamento “di lusso” a pochi passi dal Pala Alpitour.

Proprio ieri Jannik Sinner, quasi come avesse avuto un presentimento, si era scaldato insieme al grande Novak Djokovic sulla superficie del circolo Sporting di Torino. I video dell’allenamento erano circolati in rete già ieri, eppure nessuno avrebbe mai osato immaginare che quel ragazzo avesse molte più chance di scendere in campo di quante pensassimo.

Se così fosse, il debutto di Sinner alle Finals avverrebbe già domani. Nel caso in cui Matteo Berrettini fosse costretto a rinunciare al suo sogno torinese, Jannik dovrà disputare gli ultimi due match del girone rosso. Il nono maestro sfiderà, pertanto, Daniil Medvedev e Hubert Hurkacz. In due gare che, per forza di cose, per molti avranno il sapore dell’amarezza.