Roma-Napoli, formazioni ufficiali | A sorpresa Mourinho sceglie lui

Pronostici
José Mourinho ©️Getty Images

Roma-Napoli è una partita della nona giornata di Serie A e si gioca alle 18:00: formazioni ufficiali, probabile marcatore, ammoniti, tiri in porta.

Le formazioni ufficiali
ROMA (4-2-3-1): Rui Patricio; Karsdorp, Mancini, Ibanez, Vina; Cristante, Veretout; Mkhitaryan, Pellegrini, Zaniolo; Abraham.
NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Anguissa, Fabian Ruiz; Politano, Zielinski, Insigne; Osimhen.

Non c’è tempo di elaborare la surreale disfatta norvegese di Bodo. La Roma, surclassata 6-1 in Conference League dalla non trascendentale squadra scandinava, deve subito tornare a concentrarsi sul campionato dove l’attende al varco il Napoli capolista. L’intero l’ambiente giallorosso si aspetta una reazione di Pellegrini e compagni, soprattutto dopo le parole al vetriolo dell’allenatore José Mourinho che ha fatto intendere chiaramente come gran parte del materiale a disposizione non sia all’altezza delle ambizioni della società, puntando il dito contro le riserve. Luciano Spalletti invece continua a vivere la sua luna di miele partenopea e dopo il primo successo in Europa League contro il Legia Varsavia insegue il nono successo di fila in Serie A, che gli permetterebbe di rispondere al Milan – ieri vincente a Bologna – e dunque di riprendersi la vetta. Nella Roma recupera in extremis Zaniolo e sarà titolare contro gli azzurri.

Il Cies snobba il Napoli
Spalletti ©️Getty Images

Leggi anche: Roma-Napoli, Serie A: streaming, probabili formazioni, pronostici

Come vedere Roma-Napoli in diretta tv e in streaming

Roma-Napoli, in programma alle 18:00 allo stadio Olimpico di Roma, verrà trasmessa in diretta streaming su Dazn. La piattaforma, da quest’anno, detiene i diritti di trasmissione di tutte le partite del massimo campionato di calcio italiano. Ha un costo mensile di 29,99 euro e non prevede costi aggiuntivi né per l’attivazione né per l’eventuale disattivazione.

I pronostici su marcatori, ammoniti, tiri in porta

Protagonista di un avvio deludente, contro il Napoli potrebbe sbloccarsi Mkhitaryan: il fantasista armeno possiede la giusta qualità per fare male ad una squadra che in otto giornate ha subito solamente tre gol. Dall’altra parte attenzione allo scatenato Osimhen, ma anche Insigne ha il piede molto caldo.

L’ex Chelsea Abraham potrebbe creare scompiglio nella difesa azzurra, lo stesso per Politano nell’altra metà campo. Tra i potenziali ammoniti c’è l’ex Mario Rui, ma occhio pure alla coppia giallorossa Mancini-Veretout.