Dazn, l’indizio in rete conferma l’indiscrezione: sta per succedere davvero

Dazn
©Getty Images

Dazn, è ormai ufficiale: la piattaforma di streaming sta lavorando ad un nuovo progetto che farà felici i tifosi. 

Prima era solo un’indiscrezione. Una voce priva di fondamento. Ora, però, è saltato fuori un indizio che parrebbe confermare quello che ultimamente in molti affermano con particolare insistenza. Che Dazn sarebbe pronta, cioè, ad uscire dai suoi confini per lanciarsi a capofitto in una nuova avventura.

Leggi anche: Il Superenalotto cambia: cosa sono “Win Box” e “Seconda chance”

Sì, avete capito bene. La piattaforma di streaming, che quest’anno ha acquisito i diritti televisivi per trasmettere la Serie A nel prossimo triennio, è in procinto di “espandersi”. In che modo intenda farlo ce lo suggerisce un database nel quale è comparso, di recente, un dettaglio di non poco conto.

Nell’elenco degli operatori autorizzati per le scommesse online, dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, è spuntato il dominio daznbet.it. Che sarebbe collegato, a sua volta, alla licenza della società e-play24 Italia, specializzata per l’appunto nel settore del gioco online e delle scommesse.

Dazn, al via l’era delle scommesse interattive?

Dazn
Twitter

Che cosa significa questo? Non ci sono troppe interpretazioni possibili. Vuol dire che il progetto, del quale si vociferava da un po’, è in fase di attuazione. Ci vorrà ancora del tempo, probabilmente, perché veda la luce, ma le basi ci sono ed è ormai certo che entrerà nella sua fase attuativa.

Risulta essere già attivo, invece, il servizio daznfun.it, attraverso il quale gli utenti possono, senza impegnare neanche un centesimo, gareggiare con quote e pronostici. Non sembra esservi alcun dubbio, pertanto, sulla volontà del colosso di streaming di entrare a gamba tesa nel mondo del betting.

Questo potrebbe inaugurare scenari completamente inediti. Non è da escludersi, infatti, che Dazn possa introdurre l’opportunità di giocare le scommesse tramite device o smart tv. E che, magari, dia la possibilità di farlo proprio in diretta, durante i match, o addirittura in relazione alle singole azioni che caratterizzeranno le gare. Se così fosse, l’era delle scommesse 2.0, interattive, avrebbe finalmente inizio.