PSG, quel gesto dopo il gol di Messi: lo hanno notato tutti

PSG
©Getty Images

PSG, primo gol di Messi con la corazzata parigina. Ma il suo gesto, dopo aver mandato la palla in rete, non è passato inosservato.

È festa grande, oggi, sui social network. Il mondo plaude al primo gol di Lionel Messi con la maglia del Paris Saint-Germain. Un gol che ha un sapore diverso dal solito e che ci conferma, finalmente, che il grande campione è sempre lì. Indipendentemente dai colori che ha indosso.

Leggi anche: “Baccalà”, poi il litigio | I nuovi compagni sono già “stufi” di Ronaldo

Una partita memorabile, dunque, quella che si è disputata ieri sotto il cielo stellato della romantica Parigi. Anche perché ha visto debuttare in Champions League, con la nuova maglia, colui il quale, sino a una manciata di ore fa, sembrava destinato a rimanere in panchina a tempo indeterminato. Col muso lungo e con il cuore gonfio di sogni irrealizzati.

Parliamo di Gigio Donnarumma, che, finalmente, ha avuto la possibilità di scendere in campo e di giocare da protagonista. Non voleva sfigurare. E non lo ha fatto, anzi. Ha dato il meglio di sé, sfoderando la stoffa del campione e mostrandosi sicuro e determinato come se non si fosse mai fermato.

PSG, cosa ha fatto Messi dopo aver segnato

Decisivo, nella gara contro il Manchester City, è stato il gol di Lionel Messi. Il cui gesto, una volta mandata la palla in rete, non è passato inosservato né agli occhi dei telespettatori e né, tanto meno, allo sguardo vigile dei presenti. Sarebbe stato impossibile, d’altro canto, non notarlo, giacché i riflettori erano puntati su di lui.

A un quarto d’ora dalla fine, quando il campione argentino ha chiuso i conti sul 2-0, Messi ha voluto mostrare tutta la sua riconoscenza. Dando a Cesare quel che è di Cesare, potremmo dire, prendendo in prestito un’espressione storica che ben rende l’idea del senso di ciò che ha fatto.

Subito dopo aver segnato, Lionel ha indicato il compagno di squadra Kylian Mbappé, come a voler dare proprio a lui il merito di quel gol decisivo ai fini della Champions League. Lo ha ringraziato, così, per l’assist, assolutamente impeccabile, che gli ha permesso di mandare la palla in rete.