X Factor, Ludovico Tersigni dribbla Cattelan | “La mia ispirazione”

X Factor
Instagram

X Factor, domani inizia una nuova edizione all’insegna del rinnovamento. Il neo conduttore Ludovico Tersigni: “M’ispirerò a lui”.

Non sarà facile raccogliere l’eredità di un conduttore amato quanto Alessandro Cattelan. Eppure, Ludovico Tersigni sembra avere tutta l’intenzione di partire con il piede giusto e di fare in modo che nessuno degli spettatori di X Factor rimpianga il precedente padrone di casa.

Leggi anche: Diletta Leotta, quel botta e risposta sui social insospettisce i fan

Dovrà mettercela tutta, domani sera, per riuscirci. Alle 21:15 di giovedì 16 settembre scoccherà la sua ora X – in tutti i sensi – su Sky Uno, come sempre. La parola d’ordine di questa nuova edizione del talent show sarà “rinnovamento”, ragion per cui il suo arrivo sembra cascare proprio a fagiolo.

Il nuovo timoniere, romano doc, ha già le idee chiarissime sul da farsi. E, soprattutto, come ha raccontato egli stesso alla stampa, ha un modello ben preciso al quale ispirarsi. Un personaggio che sarà la sua musa e al cui modo di fare intende attingere per avere vita facile.

X Factor, tutte le novità di questa edizione

X Factor
Fiorello ©Getty Images

Il personaggio di cui parliamo è Fiorello. “Cercherò di portare sul palco quella luce e quell’energia” dice Ludovico Tersigni, che si ripromette nel frattempo di sentire anche Alessandro Cattelan per chiedergli qualche consiglio. Il che evidenzia chiaramente con quanta umiltà si stia approcciando a questa nuova carriera, il 25enne di Roma.

Per quanto riguarda le novità di X Factor, fra tutte spicca l’addio alle divisioni che avevano contraddistinto le precedenti edizioni. I partecipanti – e l’edizione italiana è la prima a farlo – non saranno più separati per genere o per età.

Le quattro squadre saranno composte in base alla proposta musicale degli artisti in gara e alla progettualità artistica. Le prime tre puntate saranno dedicate alle audizioni, altre due ai Bootcamp e un’altra ancora agli Home Visit. Al primo live del 28 ottobre arriveranno solo in 12 e ogni giudice sarà tenuto a portare al Teatro Repower di Assago almeno un solista ed una band.