Calciomercato Juventus, tentativo disperato | Affondo per lo spagnolo

Calciomercato Juventus
Allegri ©Getty Images

Calciomercato Juventus, tentativo per il centrocampista. Allegri ne vuole un altro dopo Locatelli. La pista c’è, ma di difficile percorribilità

Dopo la sconfitta contro l’Empoli, in casa Juventus, si sta cercando di capire come riuscire a intervenire in queste ultime ore di calciomercato per regalare ad Allegri un altro attaccante dopo Moise Kean, ma soprattutto un centrocampista: è questo il problema principale dei bianconeri che, in mezzo al campo, non hanno quella qualità che il tecnico richiede. L’affare Pjanic per via dell’ingaggio del calciatore (ma anche per l’inserimento del Siviglia) diventa sempre più difficile. E, proprio in questi momenti, Cherubini starebbe vagliando un’altra pista. Sempre dalla Spagna. Ma questa volta dall’Atletico Madrid.

Secondo quanto riportato dal giornalista Marcello Chirico infatti, Cherubini in queste ore, avrebbe messo nel mirino il centrocampista dell’Atletico Madrid Saul Niguez. Sarebbe sicuramente un colpo importante, ma la trattiva, come detto, non è facile. Anche per il costo del cartellino.

LEGGI ANCHE: Italia-Belgio, pallavolo femminile: orario, diretta tv e streaming

LEGGI ANCHE: Million Day oggi, l’estrazione di lunedì 30 agosto | Numeri in diretta

Calciomercato Juventus, assalto a Niguez

Eibar-Atletico Madrid
Saul Niguez ©Getty Images

Partiamo dal presupposto, come detto, che la trattativa, visti i tempi, è comunque davvero difficile da riuscire a portare a termine. Il cartellino del calciatore, da parte dei Colchoneros, è valutato 45 milioni di euro. E la Juve, questa cifra, la potrebbe anche investire visto il risparmio sull’ingaggio di Ronaldo, ma non la vuole sicuramente mettere sul piatto tutta insieme. La formula potrebbe essere, di conseguenza, quella del prestito oneroso con diritto di riscatto. Più o meno la stessa che ha visto interessato Alvaro Morata.

Ore caldissime quindi in casa bianconera, una squadra che solamente dopo due giornate – e con un calendario non certo difficile – si trova già a meno cinque punti dalla vetta della classifica. Un momento delicato: e Allegri è chiamato subito, alla ripresa, a invertire la rotta. Anche se all’orizzonte c’è il Napoli al Maradona…