Valentino Rossi, dopo l’addio alle corse arriva un altro annuncio

Valentino Rossi
Instagram

Valentino Rossi, arriva un nuovo annuncio su Instagram. Ecco quali sono le novità che lo riguardano e come hanno reagito i suoi sostenitori. 

Solo un paio di settimane fa, Valentino Rossi aveva annunciato al pubblico del motociclismo che il suo viaggio su due ruote era ormai arrivato al capolinea. Che era tempo, per lui, di parcheggiare la sua Yamaha una volta per tutte e di dire addio alle corse, dopo 25 anni di carriera e innumerevoli successi.

Leggi anche: Icardi con le spalle al muro: l’aut aut di Wanda Nara

Ma gli annunci, in casa del Dottore, non sono finiti qui. La mitica leggenda del motociclismo, il nove volte campione del mondo, ha appena comunicato ai suoi sostenitori una notizia che ha dispensato gioia e sorrisi a tutte le latitudini. E lo ha fatto alla sua maniera, in modo scherzoso ed ironico.

L’annuncio, in realtà, è arrivato su due “canali” in contemporanea: sul suo profilo Instagram e su quello di Francesca Sofia Novello, sua compagna di vita dal 2016. Ma cosa hanno svelato di così importante la ragazza e Valentino Rossi?

Valentino Rossi e Francesca Sofia Novello, arriva la cicogna

Valentino Rossi
Instagram

Postando due scatti piuttosto emblematici, il campione del MotoGP e la sua bellissima fidanzata hanno fatto sapere che la cicogna è in arrivo. Nella foto, Valentino è mascherato – manco a dirlo – da dottore, con tanto di stetoscopio, e ha appena finito di “visitare” la sua dolce metà, che ha così scoperto essere incinta.

Sarà una bambina, annunciano i due piccioncini. E dai sorrisi sui loro visi si evince chiaramente che questa dolcissima scoperta ha regalato loro una gioia infinita. La stessa che, per riflesso, i fan del campione hanno provato vedendo comparire il post sulla propria home di Instagram.

Ecco cosa farà dunque, Valentino Rossi, nel momento in cui tornerà con i piedi per terra: il papà. Una notizia, questa, che ci rallegra certamente più di quella che il 5 agosto scorso, invece, ci aveva fatto capire che una delle ere più belle del motociclismo stava ormai per volgere al termine.