Bitcoin torna a volare: dopo Elon Musk spunta Jeff Bezos

Bitcoin
©Getty Images

Bitcoin guadagna terreno grazie alla spinta di un famosissimo imprenditore. Ecco di chi si tratta e cosa c’entra la criptovaluta.

Ignorare il fatto che le criptovalute siano il futuro sarebbe un errore madornale. E lo sa bene Jeff Bezos, che dopo essere andato nello spazio sta ora studiando un modo per far sì che anche Amazon possa finalmente spalancare le porte alle valute digitali. Il solo averlo pensato e “confessato” a qualcuno, ha immediatamente smosso il mercato.

Leggi anche: Cashback, i rimborsi tornano nel 2022. Ma c’è un nuovo “paletto”

Amazon sta valutando l’introduzione di pagamenti in Bitcoin e valute digitali. E, manco a dirlo, le quotazioni della criptovaluta in questione sono subito schizzate alle stelle. Invertendo così, di fatto, il trend degli ultimi mesi, che aveva visto Bitcoin precipitare nel baratro a causa della normativa europea e cinese.

Un lento declino, il suo, che era iniziato a causa del numero uno di Tesla, Elon Musk. L’imprenditore sudafricano era stato il primo a credere nel gigante delle valute digitali, salvo poi fare dietrofront per una questione legata alla sua coscienza ambientalista. Non condivideva, cioè, il fatto che il processo di mining del Bitcoin fosse così altamente inquinante.

Amazon mette gli occhi su Bitcoin

Amazon Prime Day
©Getty Images

Dopodiché, ancora una volta, Elon Musk è tornato sui suoi passi. Si dice pronto a riaprire la porta alla valuta digitale, nel caso in cui venisse dimostrato che il mining sfrutta almeno il 50% di energie rinnovabili. E così, con Elon da una parte e Bezos dall’altra, Bitcoin è tornata a splendere nel cielo delle criptovalute.

Entrando più nello specifico, Amazon sarebbe in cerca di un manager che sia in grado di sviluppare la cosiddetta “strategia blockchain”, in maniera tale da offrire agli acquirenti un’alternativa ai pagamenti con carta di credito. Il colosso dell’e-commerce sarebbe in procinto, pertanto, di atterrare nel mondo delle valute digitali.

Non è comunque un’idea dell’ultimo minuto. Come riferisce Il Giornale, Bezos ci starebbe già pensando dal 2019. I rumors riferiscono che intenda partire con Bitcoin, per poi allargare i propri orizzonti e creare un vero e proprio token firmato Amazon. Considerando che è arrivato nello spazio, non dovrebbe essere troppo difficile per lui portare a compimento una missione del genere.