Tokyo 2020, lettini antisesso nel villaggio Olimpico? La smentita in un video

Tokyo 2020
©Getty Images

Tokyo 2020, lettini anti-sesso nel villaggio Olimpico: l’atleta irlandese con un video spiega tutto. Poi fatevi voi un’idea

Quella di Tokyo 2020 sarà l’Olimpiade più strana della storia. Sarà l’Olimpiade che avrà il maggior numero di restrizioni. E sarà l’Olimpiade della paura per il contagio Covid. Ma all’interno del villaggio Olimpico, dove tra tamponi giornalieri e atleti vaccinati, le possibilità di promiscuità ci saranno eccome. A tal proposito è uscita fuori una notizia che riguardava appunto i letti che il Giappone avrebbe installato nel villaggio: che sarebbero stati progettati per rompersi in caso di movimenti improvvisi.

Bene, a mettere le cose in chiaro ci ha pensato il ginnasta irlandese Rhys McClenaghan, che ha girato un video per mettere in chiaro le cose. Una prova dimostrativa. Che evidenzia come quella data in passato sia una fake-news. I letti comunque sono riciclabili e verranno riutilizzati alla fine della manifestazione olimpica. Ma non sono stati costruiti per evitare un contatto o un rapporto sessuale. Questo lo possiamo assicurare. E ve ne potete rendere conto anche voi guardando il video sotto.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, annuncio ufficiale Arsenal | Via libera per Mourinho

LEGGI ANCHE: Million Day oggi, l’estrazione di lunedì 19 luglio | Numeri in diretta

Tokyo 2020, ecco il video dimostrativo

Tokyo 2020
Tokyo ©️Getty Images
Agli atleti, comunque, saranno distribuiti preservativi gratuiti, una tradizione iniziata dall’edizione di Seoul ’88. Quest’anno saranno distribuiti circa 160.000 profilattici, molto meno del record assoluto di 450.000 delle Olimpiadi di Rio del 2016. Intanto, ecco a voi il video dell’irlandese che dimostra come i lettini non siano proprio anti-sesso e che non si rompono in caso di movimenti improvvisi. Noi non abbiamo più dubbi che sia davvero così.