Calciomercato Inter e Roma, riflettori puntati su Derby County-Manchester

Calciomercato Inter e Roma
Marotta ©️Getty Images

Calciomercato Inter e Roma, i riflettori puntati su Derby County-Manchester. Obiettivo di mercato in campo per entrambe

Ci sono due squadre in Italia – ovviamente Inter e Roma – che stanno cercando di rafforzarsi guardando, soprattutto, al Manchester United. Sia i nerazzurri che i giallorossi nel corso di queste settimane hanno messo nel mirino un esterno che con la maglia dei Red Devils rischia di trovare veramente poco spazio, nella prossima stagione, chiuso da Shaw, che con la maglia della Nazionale inglese ha disputato un ottimo campionato europeo.

Alex Telles è senza dubbio un obiettivo di mercato sia per Tiago Pinto – general manager dei capitolini – che per Beppe Marotta, dg dei lombardi. E oggi, l’esterno sinistro, sarà impegnato nell’amichevole che il suo Manchester United giocherà contro il Derby County. Una delle prime occasioni per vederlo all’opera quest’anno.

LEGGI ANCHE: Derby County-Manchester United: formazioni, pronostici, risultato in diretta

LEGGI ANCHE: Phoenix-Milwaukee 119-123, la giocata finale di Holiday è da urlo – VIDEO

Calciomercato Inter e Roma, le parole di Marotta

Telles, uno degli ultimi nomi accostati ©️Getty Images

Ieri Beppe Marotta ha praticamente rotto gli indugi: “Telles? Non posso escludere questa possibilità” ha detto il dirigente dell’Inter, svelando che l’ex calciatore dell’Inter è un obiettivo di mercato. La Roma, visto che ha perso Spinazzola fino al termine del 2021, rimane alla ricerca di un esterno che vada a coprire il buco lasciato dallo sfortunato azzurro che si è fatto male nella gara contro il Belgio. E avrebbe anche puntato il brasiliano, anche se con una formula diversa da quella voluta dagli inglesi.

Sì, perché i giallorossi – almeno in questa fase iniziale del calciomercato – vorrebbero prendere Telles in prestito. Ma lo United non ha mai aperto a questa possibilità, chiudendo le porte in faccia a Pinto. Da qui alla fine delle operazioni però le cose possono cambiare. Ma dopo l’uscita di ieri di Marotta, i nerazzurri appaiono in vantaggio.