Rubano, il Superenalotto li premia: un colpo incredibile

Superenalotto
(Pixabay)

Superenalotto, vince oltre 600mila euro al Superenalotto con un 5+1. La sua storia ha dell’incredibile: ecco tutti i dettagli.

Ha apposto una crocetta sul 4. Poi, sul 13, sul 20, sul 51, sul 69 e sull’82. Ha giocato il 9 come Jolly e il 27 per il Superstar. Questa combinazione gli ha fruttato, udite udite, la bellezza di 635mila 174,12 euro, vinti al concorso del 13 maggio scorso del Superenalotto.

Leggi anche: Cashback, i conti del tuo rimborso non tornano? Da oggi puoi fare reclamo così

Questo ricchissimo 5+1 è stato effettuato a Rubano, in provincia di Padova, presso il punto vendita Sisal Tabacchi HU di via Verdi 2. Sebbene, per ovvie ragioni, non abbia voluto svelare la sua identità, l’uomo che ha vinto si è comunque voluto “palesare”. E ha raccontato ad Agimeg tutti i dettagli della giornata che ha cambiato la sua vita.

Era un giorno qualunque, in quel di Rubano, quando il fortunello in questione – che ha scelto di nascondersi dietro il nome di Abramo – si è fermato a bere un espresso in via Verdi. Non è un giocatore incallito, Abramo. Ma, di tanto in tanto, gli piace tentare la fortuna e sfidare la sorte, puntando su qualche numero.

Superenalotto, la fortuna bacia Rubano

Estrazione Lotto Superenalotto
©Getty Images

E così, come si evince dal suo racconto, quel giorno ha tirato fuori 3 euro e li ha investiti in una giocata al Superenalotto. Ha scelto dei numeri non casuali, ma legati alle ricorrenze dei suoi cari. Non sa ancora, in quel momento, che quella combinazione gli farà piovere addosso oltre mezzo milione di euro.

Lo scoprirà solo nel momento in cui troverà, su un quotidiano online, tutti i numeri estratti nell’ambito del concorso n. 57 del Superenalotto. Ricordava bene quali avesse giocato nel punto vendita di Rubano, ma prima di darsi alla pazza gioia ha voluto esserne certo. Ha controllato la sua ricevuta e, infine, non gli è rimasto altro da fare che crederci.

““Non sapevo cosa fare – ha raccontato Abramo ad Agicom – se ridere o piangere, se credere di essere immerso in un sogno o che fosse tutto vero. Ho pensato subito alla mia famiglia. E visto che non mi sono ancora reso conto della fortuna che mi ha baciato, per il momento proseguirò a fare le cose di sempre e a condurre la mia vita abituale. Quando l’emozione lascerà spazio alla ragione, estinguerò i debiti e continuerò a lavorare nella mia piccola azienda, che amo tanto e che per una vita mi ha dato grandi soddisfazioni”. “Poi – continua il fortunato vincitore – aiuterò chi è in difficoltà”.