Superenalotto, 64mila euro vinti non ritirati in un piccolo paese: la scadenza è vicina

Superenalotto
©Getty Images

Superenalotto, realizza 2 punti 5 e 5 punti 4 ma non ha ancora incassato la vincita: ecco dove è successo e quanto tempo gli resta.

Siamo nella valle della Valpantena, a Poiano, a una manciata di chilometri dalle bellezze di Verona. È in questo luogo che pare incontaminato che, il 17 aprile scorso, qualcuno si è recato presso il punto vendita Sisal Emmebi di Alma Ballarin, al civico 30 di via Poiano, per tentare la fortuna al Superenalotto.

Leggi anche: Lotteria degli scontrini, svelato il mistero: cosa ne sarà delle estrazioni

Forse non sa, la misteriosa persona in questione, quanta fortuna le abbia portato quella combinazione. Ha realizzato 2 punti 5 e 5 punti 4, vincendo così 64mila euro. Ne aveva investiti soltanto 7. Peccato solo che, da quel giorno, se ne sia persa ogni traccia.

Il fortunato vincitore della Valpantena non si è ancora recato presso l’Ufficio Premi di Sisal a riscuotere la vincita del concorso n° 46 di sabato 17 aprile 2021. E la notizia peggiore è che il tempo a sua disposizione, purtroppo, sta per scadere.

Superenalotto, è caccia al fortunello della Valpantena

Superenalotto
©Getty Images

Chiunque sia in possesso di una ricevuta di gioco vincente ha 90 giorni di tempo, dalla pubblicazione del bollettino, per riscuotere il premio. Dopodiché, non c’è più nulla da fare. Questo significa, conti alla mano, che il fortunello di Poiano potrà incassare i suoi 64mila euro entro e non oltre il 16 luglio prossimo.

Ha ancora 8 giorni, per precipitarsi all’Ufficio Premi di Sisal ed esibire la ricevuta della giocata da 7 euro che gli ha permesso di incassare una sommetta niente male. In caso contrario, la sua vincita andrà irrimediabilmente persa. E, converrete con noi, sarebbe un vero peccato, se le cose andassero così.

Ma sappiamo bene, purtroppo, che capita piuttosto spesso. Molti vincitori neanche sanno di aver beccato la combinazione vincente, così come tanti altri non riescono a ricordare dove hanno precedentemente riposto la ricevuta che si è poi rivelata vincente. Ce la farà il nostro “eroe” a prendersi quel che gli spetta e a realizzare qualche bel progetto, o non scoprirà mai di essere stato uno dei vincitori del concorso n° 46 del Superenalotto?