Gp Austria, disastro Mazepin: l’audio di Hamilton è inequivocabile

Gp Austria
Mazepin ©️Getty Images

Gp Austria, ancora problemi con Mazepin, che rischia su Hamilton e anche con Raikkonen: ecco quello che è successo nelle prime libere

Iniziano col “botto” o quasi le prove libere del Gp d’Austria. Si corre, per la seconda volta consecutiva nel circuito di Stiria. Il Mondiale di Formula 1 entra nel vivo, con la lotta Verstappen-Hamilton per il titolo che si protrarrà fino alla fine della stagione. Oggi, come al solito, sono iniziate le prove libere, ma Mazepin, pilota russo della Haas, sembra non averlo intuito. E rischia il tocco con Hamilton.

Anche a Raikkonen non è piaciuto l’atteggiamento del collega. E non gliel’ha mandato a dire. Dito medio alzato per lui: segnale che il pilota russo è pericoloso. Anche le scorse settimane era entrato nel mirino soprattutto perché non dava precedenza, nelle qualifiche, alle macchine lanciate per il giro veloce. Rimaneva praticamente in traiettoria. Una mossa che non è andata giù a nessuno.

LEGGI ANCHE: Wimbledon, terzo turno: notizie e pronostici venerdì 2 luglio

LEGGI ANCHE: I pronostici di calcio di venerdì 2 luglio: Euro 2020, Copa America

Gp Austria, l’audio di Hamilton e il dito di Raikkonen

L’audio di Lewis Hamilton, in questo senso, è davvero inequivocabile. “Era davvero vicino” ha detto il pilota inglese alla sua scuderia. E la paura di un tocco che avrebbe potuto compromettere il weekend c’è stata tutta.

Anche Raikkonen contro il pilota russo

Anche Raikkonen s’è messo contro il pilota russo. Il gesto del dito non è passato inosservato ai tifosi che lo hanno immortalato durante le prove libere. Tensione altissima quindi già dal venerdì. Un fine settimana che si preannuncia lungo e pieno di polemiche.