Superlega, Florentino Perez attacca Ceferin | La Juventus gongola

SuperLega
Perez @gettyimages

SuperLega, nuovo attacco di Florentino Perez a Ceferin. Il presidente del Real Madrid attacca quello della Uefa. E la Juve gongola.

Tiene banco, ancora, ed è anche giusto così, il tema SuperLega. Soprattutto se a parlare è Florentino Perez, presidente non solo del Real Madrid, ma anche del progetto nato e morto (forse) nello spazio di qualche giorno dopo le rivolte dei tifosi di quasi tutti i club coinvolti. Ha attaccato ancora Ceferin il massimo dirigente spagnolo in un’intervista rilasciata al programma radiofonico di Onda Cero. E lo ha fatto senza troppi giri di parole andando ancora una volta a centrare i temi che hanno spinto le società a mettere in atto il progetto.

“Regola dei gol in trasferta? La Uefa dovrebbe preoccuparsi della qualità delle proprie competizioni” ha spiegato Perez “e dovrebbe occuparsi dei tifosi. Stiamo pendendo gli appassionati di calcio. I giovani non guardano più la televisione e utilizzano invece altre piattaforme. Ci aspettano sicuramente dei tempi difficili se non riusciamo a realizzare questo progetto. Il calcio sta morendo”.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, Allegri rivoluziona il centrocampo | Due “big” a parametro zero

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, contatto Totti-Mourinho | Indizio social

SuperLega, le parole di Perez

Esonero Pirlo
Andrea Agnelli @Getty images

Un attacco duro, che continua: “Abbiamo perso 8 miliari e Ceferin si è aumentato lo stipendio – ha detto ancora Perez – lui pensa solamente ai suoi privilegi. Ha anche provato ad estrometterci dalla Champions League ma i tribunali, giustamente, gliel’hanno impedito. Nessuno se n’è andato, al momento, dalla SuperLega”

”I club inglesi sono stati costretti a farlo per le pressioni della Fifa. Hanno firmato un documento che non potevano firmare. Il progetto non è fallito. Anzi, ci stiamo ancora lavorando – ha spiegato Perez – e non è vero che sono rimasti solamente 3 club. Per la SuperLega c’è un accordo vincolane che coinvolge 12 società” ha concluso.

La Juve gongola

Ovviamente le parole di Florentino Perez hanno fatto, subito, centro. Rilasciate nel cuore della notte, hanno già fatto il giro del web e non possono che far felice Agnelli. “Fino al momento abbiamo vinto tutte le battaglie sulla SuperLega” ha anche detto il presidente del Real Madrid. Segno, evidente, che il progetto è ancora in essere e va avanti, spedito. Non si conoscono le tempistiche, non si sa nemmeno se realmente prenderà forma. L’unica cosa certa, adesso, è che nessuno si è fermato. E che presto potrebbero anche esserci delle novità importanti per gli altri club che si sono defilati per paura di ritorsioni.