Sale scommesse, giochi e bingo: dove resteranno ancora chiuse dal 21 giugno

Sale scommesse
©️Getty Images

Sale scommesse, giochi e bingo: ecco dove riapriranno a partire da lunedì e in quali regioni, invece, bisognerà pazientare ancora un po’. 

Lunedì 21 giugno sarà un giorno di festa, per l’Italia. Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha appena firmato un’ordinanza che era attesissima da tutti i cittadini del Bel Paese. E che ci permetterà, finalmente, di riappropriarci della libertà che la pandemia ci ha negato troppo a lungo.

Leggi anche: Superenalotto, 100 premi garantiti da 100mila euro: come funziona “Estate 100×100”

Dopo quest’ultimo weekend di restrizioni, tutte le regioni ancora gialle potranno entrare in zona bianca. I dati sembrano permetterlo, così come le indicazioni provenienti dalla cabina di regia. Altre 7 regioni, quindi, andranno ad affiancare quelle già libere a partire da lunedì 21 giugno.

Si tratta di Basilicata, Calabria, Campania, Marche, Toscana, Sicilia e Provincia autonoma di Bolzano, che hanno raggiunto la meta un po’ più tardi rispetto alle altre, che si sono tinte di bianco già da un po’.

Sale scommesse, giochi e bingo: si riapre ovunque tranne qui

Bingo e sale scommesse
(Pixabay)

L’ingresso di una regione in zona bianca fa sì, automaticamente, che possano riaprire i battenti anche le attività rimaste finora chiuse. Ci riferiamo, in particolar modo, alle sale scommesse, alle sale giochi, ai casinò e alle sale bingo, le cui porte potranno finalmente tornare a spalancarsi dopo un anno di chiusura forzata.

Resteranno chiuse ancora per un po’ solo in un’altra regione italiana. Ci riferiamo alla Valle d’Aosta, l’unica a non aver ottenuto l’ “autorizzazione” ad entrare nella tanto ambita zona bianca. I dati non sono in linea con quelli delle altre aree del Paese: l’Istituto Superiore di Sanità riferisce che, seppur in calo, i contagi non permettono ancora troppa libertà.

Non dovrà attendere troppo a lungo, comunque, la Valle d’Aosta. Si accoderà alle altre regioni, presumibilmente, a partire dal prossimo 28 giugno. Sarà quella, dunque, la data in cui anche le sale scommesse, giochi, bingo e casinò potranno riaprire i battenti.