Turchia-Italia, ospite a sorpresa e super cantante per l’inno: i retroscena

pronostici
Roberto Mancini (Getty Images)

Turchia-Italia, è tutto pronto per il debutto azzurro di domani sera all’Olimpico: super cantante e ospite d’eccezione per la prima

E’ tutto pronto per il debutto azzurro di domani sera. All’Olimpico ci sarà Turchia-Italia, la prima gara dell’Europeo itinerante del 2021 (che si chiama però Euro 2020) che vedrà appunto la squadra di Roberto Mancini impegnata. Sarà una notte particolare, speciale, soprattutto perché ci saranno 16 mila tifosi presenti sugli spalti. Tornerà quindi il pubblico in un numero consistente, cosa che non si vedeva da più di un anno in Italia.

Ecco perché la macchina organizzativa è partita da tempo tempo e sta cercando di fare le cose al massimo delle proprie potenzialità. E stando a quanto trapelato oggi, ci sarà un super cantante per l’inno nazionale, uno che ha portato il marchio italiano all’estero, vale a dire Andrea Bocelli. Un grande spettacolo che, secondo quanto raccolto pochi minuti fa dall’Adnkronos, vedrà, inoltre, un ospite a sorpresa.

LEGGI ANCHE: Chi è Claudia Napolitano, l’attrice che fa impazzire i fan dei The Jackal

LEGGI ANCHE: Lotteria degli scontrini, i codici vincenti dell’estrazione mensile e settimanale

Turchia-Italia, Mattarella presente all’Olimpico

Mattarella (getty)

Anche il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, sarà tra i tifosi che assisteranno alla gara dell’Olimpico. Un momento importante, che vedrà anche il capo dello Stato protagonista. Una decisione arrivata nelle ultime ore, che rende ancora di più l’idea di come, la serata di domani, sia importante per tutto il popolo italiano, che ha voglia di lasciarsi alle spalle il periodo della pandemia, e ricominciare a vivere, e soprattutto a rivivere quelle emozioni che il Covid ci ha tolto.

Mancano poco più di 24 ore. Turchia-Italia sarà la partita della rinascita. Perché queste emozioni servono, sempre, soprattutto dopo un anno incredibile sotto tanti punti di vista. Sperando, ovviamente, che gli azzurri facciano la loro parte. Ma dopo le parole di Mancini, c’è la certezza che in campo la nostra nazionale darà tutto.