Calciomercato Inter e Lazio, Sarri non li vuole: Inzaghi pronto ad accoglierli

Calciomercato Inter e Lazio
Simone Inzaghi (getty)

Calciomercato Inter e Lazio, Sarri non li vuole. Ed ecco che Inzaghi apre le porte della sua squadra ed è pronto a riabbracciarli

La trattativa tra Maurizio Sarri e la Lazio è alle battute finali. Ma ormai da ieri, e come vi abbiamo largamente anticipato, era evidente che le cose sarebbero andate in questo modo. L’incontro nella notte ha praticamente messo le cose a posto. E, proprio in questi momenti, a Roma c’è Ramadani (procuratore dell’allenatore) per mettere a punto gli ultimi dettagli con Claudio Lotito. Poi, ci sarà l’annuncio ufficiale. E partirà il mercato della Lazio.

Secondo quanto scrive il Messaggero questa mattina inoltre, già nell’incontro di ieri sera, Sarri ha cominciato a parlare di mercato. Indicando quali sono i nomi che, non funzionali al suo credo calcistico, possono essere messi sul mercato: due su tutti, che in questo lungo periodo con Simone Inzaghi, hanno praticamente giocato sempre e anche su buoni livelli. Parliamo di Lazzari e Correa.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, finito il summit alla Continassa | Allegri ha deciso

LEGGI ANCHE: VAR, nuova rivoluzione: il Brasile fa da apripista con una trovata geniale

Calciomercato Inter e Lazio, Inzaghi pronti ad abbracciarli

Lazio-Sassuolo
Manuel Lazzari (Getty Images)

E non c’è dubbio che Simone, che ieri è stato ufficializzato dall’Inter, sarebbe pronti a riabbracciali. Soprattutto l’esterno, che vista ormai la sicura uscita di Hakimi, sarebbe l’innesto perfetto nel 3-5-2 che il tecnico ha in mente di portare avanti. Scegliendo quindi la soluzione di continuità con il passato firmato Conte. Ed è anche per questo che Marotta ha deciso di prendere il piacentino: i nerazzurri, le “basi” ce le hanno.

E poi rimane sempre in campo anche l’ipotesi Correa: il Tucu è un fedelissimo di Simone. La stagione appena andata in archivio l’ha chiusa alla grande. Segnali di risveglio dopo un’annata da ricordare. Potrebbe velocemente diventare un’idea di mercato dell’Inter. Che in ogni caso, lì davanti, non hanno nessuna intenzione di cedere. A meno che non arrivi davvero la proposta indecente. Allora tutto si potrebbe rivalutare.