Calciomercato Torino, la prima scelta di Juric: Cairo lo accontenta

Calciomercato Torino
Ivan Juric (Getty Images)

Calciomercato Torino, scelto il principale obiettivo della nuova squadra targata Ivan Juric. Il presidente Cairo ha già avviato i primi colloqui.

E’ stata una sorpresa del campionato. Per Antonin Barak il Bentegodi ha significato la consacrazione a certi livelli. In 34 match disputati è andato a segno 7 volte e fornito 3 assist, numeri da primi posti del ruolo. Il centrocampista offensivo del Verona è esploso grazie alla supervisione di Ivan Juric, da poco nuovo allenatore del Torino. Ed è proprio la citta della Mole la destinazione che pare esserci nel suo destino. Il presidente Cairo conosce bene il debole che il suo nuovo punto di riferimento in campo ha per il ceco. Motivo questo che lo ha spinto ad intavolare una trattativa con l’omologo Setti.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Inter e Roma, Conte al Tottenham sblocca le cessioni | Tris di acquisti

Calciomercato Torino, il rendimento di Barak

I suoi acuti sono valsi almeno 12 punti al Verona. Questo perché i gol di Barak non sono mai stati banali. Basti pensare alla zuccata con cui ha freddato il portiere della Juventus pareggiando il gol di Ronaldo.Oppure al momentaneo 2-1 al Napoli che sovvertì il vantaggio iniziale degli azzurri. A San Siro, però, l’apoteosi con l’acuto iniziale di un 2-2 che lasciò l’amaro in bocca a Juric perché maturato al 98’ con Ibrahimovic. Insomma, sul tavolo della trattativa c’è un nome che è destinato nei prossimi campionato a lottare per obiettivi importanti. Almeno, di base per una qualificazione in Europa. E’ l’obiettivo dei granata che hanno pensato a lui.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus e Roma, Guardiola pronto al sacrificio | Doppio colpo in Serie A

Dove vuole schierarlo Juric

Calciomercato torino
Juric, nuovo allenatore del Torino (getty images)

Ivan Juric dal canto suo ha le idee chiarissime. E’ intenzionato a disegnare il solito 3-4-2-1 dove alle spalle di Belotti vuole posizionare una seconda punta (Sanabria) e un centrocampista più offensivo. Il nome buono è quello di Antonin Barak. Il suo procuratore, David Nehoda, ha riportato al Verona le intenzioni del Torino ed aspetta che il nuovo allenatore (Di Francesco?) faccia le dovute valutazioni.