Olanda-Scozia e Germania-Danimarca, amichevoli: pronostici

Olanda-Scozia e Germania-Danimarca sono due amichevoli internazionali e si giocano mercoledì: pronostici, approfondimenti e probabili formazioni.

OLANDA – SCOZIA | mercoledì ore 20:45

I Campionati Europei sono sempre più vicini. Le nazionali che parteciperanno alla rassegna continentale, dunque, stanno completando la propria preparazione attraverso alcune amichevoli.

L’Olanda è stata sorteggiata nel gruppo C, insieme con l’Austria, la Macedonia e l’Ucraina. Si sta decisamente rilanciando, dopo aver fallito l’accesso alle ultime due grandi competizioni: Euro 2016 e i Mondiali del 2018. Poco meno di un anno fa, Frank De Boer ha ereditato la panchina da Ronald Koeman, trasferitosi al Barcellona: anche a livello personale, l’ex tecnico dell’Inter – reduce da alcune esperienze tutt’altro che esaltanti – insegue un riscatto.

La Scozia giocherà nel girone D, con Repubblica Ceca, Croazia e Inghilterra. Si appresta finalmente a essere di nuovo protagonista di una manifestazione importante: metterà fine a una lunghissima attesa, che dura dal 1998. Andrew Robertson, fortissimo laterale sinistro del Liverpool, è il capitano e il simbolo della selezione allenata da Steve Clarke. Inoltre, Scott McTominay è un ottimo centrocampista, in forza al Manchester United.

La nazionale olandese, comunque, è complessivamente più ricca di talento. Grazie alle giocate di Georginio Wijnaldum, Frenkie e Luuk De Jong, Steven Berghuis, Davy Klaassen e Memphis Depay, dovrebbe mettersi in mostra per larghi tratti e ottenere un successo.

Il pronostico

È probabile che l’Olanda vinca e segni più di un gol.

Le probabili formazioni di Olanda-Scozia

OLANDA (4-2-3-1): Stekelenburg; Dumfries, De Ligt, De Vrij, Aké; Wijnaldum, F. De Jong; Berghuis, Klaassen, Depay; L. De Jong.
SCOZIA (3-5-2): Marshall; Hanley, Cooper, Tierney; O’Donnell, McTominay, McGinn, McGregor, Robertson; Adams, Dykes.

POSSIBILE RISULTATO: 2-0

Leggi anche: Calciomercato Roma e Juventus, Mourinho chiama Donnarumma

GERMANIA – DANIMARCA | mercoledì ore 21:00

Al termine dei prossimi Campionati Europei, la Germania avvierà una nuova era. Joachim Loew, infatti, lascerà la panchina della nazionale tedesca, dopo quindici anni molto intensi: verrà rimpiazzato con Hans-Dieter Flick, reduce da una strepitosa esperienza alla guida del Bayern Monaco.

Subentrato nel 2006 a Jurgen Klinsmann, del quale era stato precedentemente il vice per un biennio, Loew ha saputo gestire lungamente una delle selezioni più importanti del calcio mondiale, che è riuscito a condurre verso il trionfo nei Mondiali del 2014, nonché alla vittoria della Confederations Cup nel 2017. L’ultimo periodo si è rivelato decisamente meno ricco di soddisfazioni, ma l’allenatore nativo di Schoenau im Schwarzwald proverà a salutare con un ulteriore successo nell’ormai imminente rassegna continentale. La Germania giocherà nel bellissimo gruppo F, in cui ci sarà spazio pure per la Francia e il Portogallo, nonché per l’Ungheria.

Anche la Danimarca disputerà gli Europei: è stata sorteggiata nel girone B, con Russia, Belgio e Finlandia. Trionfò clamorosamente a Euro 1992, manifestazione in cui fu ripescata al posto della Jugoslavia – squalificata per gli eventi bellici che la stavano interessando – e conquistò addirittura il titolo, compiendo uno strepitoso percorso, concluso con un 2-0 proprio sulla Germania in finale. Difficilmente, invece, riuscirà a imporsi nell’amichevole in programma nelle prossime ore: avendo alcune buone individualità, comunque, potrebbe impensierire un po’ i propri avversari, non sempre apparsi brillantissimi in epoca recente. Alla lunga, però, il maggior tasso tecnico della formazione di Loew dovrebbe emergere.

Il pronostico

Ci sono buone possibilità che entrambe le squadre segnino. I gol totali saranno verosimilmente più di due. Il primo tempo potrebbe terminare in parità, mentre la ripresa sarà presumibilmente favorevole alla Germania.

Le probabili formazioni di Germania-Danimarca

GERMANIA (4-3-3): Neuer; Klostermann, Ginter, Hummels, Gosens; Kimmich, Can, Neuhaus; Gnabry, Muller, Sané.
DANIMARCA (4-2-3-1): Schmeichel; Wass, Kjaer, Andersen, Maehle; Hojbjerg, Delaney; Poulsen, Eriksen, Braithwaite; Dolberg.

POSSIBILE RISULTATO: 2-1