Manchester City-Chelsea, finale Champions League: tv, streaming, formazioni, pronostici

Manchester City-Chelsea
Tuchel e Guardiola (Getty Images)

Manchester City-Chelsea è la finale di Champions League e si gioca sabato alle 21:00 all’Estadio do Dragao di Oporto, in Portogallo: statistiche, probabili formazioni, pronostici, diretta tv e streaming.

MANCHESTER CITY – CHELSEA | sabato ore 21:00

Come nella stagione 2018-19, saranno di nuovo due squadre inglesi, in questo caso Manchester City e Chelsea, a contendersi il trofeo più ambito e sognato da tutti i club d’Europa: la Champions League. Non una novità in questa competizione: in passato è già capitato tre volte. Due anni fa toccò a Liverpool e Tottenham, mentre nel 2008 nell’ultimo atto si sfidarono Manchester United e Chelsea. In quell’occasione i Blues furono sconfitti ai calci di rigore, ma il riscatto arrivò quattro stagioni dopo: a Monaco di Baviera, contro i padroni di casa del Bayern, furono proprio i tiri dal dischetto a regalare la prima grande gioia alla società londinese, all’epoca allenata dall’italiano Roberto Di Matteo, subentrato a campionato in corso al portoghese Villas-Boas. Per i Citizens, invece, sarà il debutto assoluto in una finale della coppa dalle grandi orecchie: non erano mai saliti così in alto prima d’ora. Il loro unico titolo internazionale, infatti, è una Coppa delle Coppe vinta nel 1969-70.

L’obiettivo Champions, il Manchester City lo insegue da ormai un decennio, precisamente da quando l’emiro Mansour ha rilevato il club nel 2008. Da quel momento nessuno ha speso di più in Europa, ma sempre con risultati poco esaltanti. Pep Guardiola potrebbe finalmente riuscire in quest’impresa: nel 2016 è stato reclutato appositamente per tagliare questo ambizioso traguardo. Per lui sarebbe la terza affermazione da allenatore, dopo quelle alla guida del Barcellona nel 2009 e 2011.

VINCI IL PALLONE DELLA FINALE DI CHAMPIONS LEAGUE! Partecipa al CONTEST su INSTAGRAM!

Come se la passano Manchester City e Chelsea

Questo sembra essere l’anno giusto per tentare l’assalto: la coppa come ciliegina finale su un’annata strepitosa. I Citizens hanno dominato la Premier League da gennaio in poi, assicurandosi il titolo con diverse giornate d’anticipo. In più si sono aggiudicati anche la meno prestigiosa League Cup. Rispetto alle stagioni precedenti, è un City forse meno bello da vedere, ma tremendamente efficace soprattutto a livello difensivo: gioca bene ma allo stesso tempo subisce poco. Guardiola e i suoi partono con i favori del pronostico, ma il Chelsea – un po’ l’underdog di questa fase ad eliminazione diretta – è un avversario da prendere con le pinze.

Newcastle-Manchester City
L’esultanza dei giocatori del Manchester City (Getty Images)

Ne sa qualcosa il Real Madrid di Zidane, eliminato in semifinale dai Blues, ma anche lo stesso Manchester City, battuto curiosamente due volte negli ultimi due mesi dalla squadra di Thomas Tuchel. La prima in semifinale di Fa Cup (1-0), privando De Bruyne e compagni della possibilità di fare il Triplete, la seconda invece in campionato (1-2), ma con il City già distratto perché sicuro del titolo.

L’allenatore tedesco – che neanche un anno fa si giocava la finalissima con il Psg, arrendendosi a Lisbona al Bayern Monaco – ha sostituito a gennaio l’esonerato Frank Lampard, ma in pochi settimane è stato capace di trasformare il Chelsea, diventato solidissimo difensivamente, organizzato e micidiale quando si tratta di ripartire e verticalizzare. L’unico neo è un finale inspiegabilmente in calo: il quarto posto è arrivato per il rotto della cuffia, nonostante le due sconfitte con Arsenal e Aston Villa, e in finale di Fa Cup si è fatto sorprendere dal Leicester.

Chelsea-Fulham
James, Ziyech ed Emerson dopo un gol del Chelsea (Getty Images)

Manchester City-Chelsea: le ultime notizie sulle formazioni

Un grande vantaggio, per Guardiola, è quello di poter scegliere il miglior undici possibile. Nessun infortunato e squalificato per l’allenatore catalano, ansioso di arrivare sul tetto d’Europa anche con un altro club. Gundogan ha recuperato e sarà regolarmente in campo, mentre uno dei pochi ballottaggi è quello che riguarda l’out sinistro difensivo, tra Zinchenko e Cancelo. Nel tridente offensivo del suo 4-3-3 ci sarà spazio per Mahrez – strepitoso nelle due semifinali con il Psg – oltre che per Foden e De Bruyne: niente attaccante di ruolo, dunque. Non si toccano, in difesa, i centrali Stones e Dias, completeranno il centrocampo invece Fernandinho e Bernardo Silva.

Dall’altra parte, Tuchel risponderà con un frizzante 3-4-3, in cui dovranno svolgere un gran lavoro gli esterni di centrocampo – in questo caso Azpilicueta e Chilwell, ma con il forte dubbio sulla presenza del tuttofare Kanté, straordinario con il Real. Il francese non è al meglio ma dovrebbe stringere i denti, così come il portiere Mendy, uno dei protagonisti di questa stagione del Blues. In mezzo c’è l’azzurro Jorginho, mentre davanti Pulisic e Mount supporteranno la prima punta Werner, con Havertz e Ziyech pronti ad entrare a gara in corso. La linea difensiva a tre sarà infine formata da Christensen, Thiago Silva e Rudiger.

Leggi anche: Calciomercato Inter, scelto il “big” da sacrificare: tutte le mosse di Marotta e Inzaghi

Come vedere Manchester City-Chelsea in diretta tv e streaming

Manchester City-Chelsea è in programma sabato alle 21:00 e si giocherà all’Estadio do Dragao di Oporto, in Portogallo. Si può vedere in diretta TV su Sky Sport Uno (canale 201), su Sky Sport Football (canale 203) e su Sky Sport Hd (canale 251). La stessa trasmissione sarà disponibile anche in diretta streaming tramite Sky Go, il servizio per dispositivi mobili a disposizione degli abbonati a Sky.

Sarà possibile inoltre vedere la finalissima tra Manchester City-Chelsea in diretta tv in chiaro su Mediaset (Canale 5). La visione in streaming gratuito sarà disponibile su Sportmediaset.it o tramite l’app SportMediaset.

Il pronostico

Incontro che si preannuncia equilibratissimo, non solamente perché si tratta di una finale. A suggerirlo, infatti, sono proprio i precedenti stagionali, in cui il Chelsea è in vantaggio 2-1. Ciò non toglie, tuttavia, che quello del “Do Dragao” di Oporto si riveli un confronto divertente, da almeno un gol per parte. Il Manchester City, che vanta più qualità e più frecce nel suo arco, è leggermente favorito e dovrebbe evitare la sconfitta nei 90′ regolamentari. In ogni caso, le reti complessive potrebbero essere meno di quattro.

Le probabili formazioni di Manchester City-Chelsea

MANCHESTER CITY (4-3-3): Ederson; Walker, Stones, Rúben Dias, Zinchenko; Bernardo Silva, Fernandinho, Gündoğan; Mahrez, De Bruyne, Foden.
CHELSEA (3-4-3): Mendy; Christensen, Thiago Silva, Rüdiger; Azpilicueta, Jorginho, Kanté, Chilwell; Pulišić, Werner, Mount.

Manchester City-Chelsea: chi vince?

  • Manchester City (64%, 278 Votes)
  • Pareggio (19%, 81 Votes)
  • Chelsea (17%, 74 Votes)

Total Voters: 433

Loading ... Loading ...
POSSIBILE RISULTATO: 2-1