Calciomercato Milan, fissato l’appuntamento con il Real Madrid

Calciomercato Milan
Pioli (Getty Images)

Calciomercato Milan, tempo di capire il futuro per la squadra rossonera, ormai a un passo dalla qualificazione alla prossima Champions League

Calciomercato Milan
Da sinistra, Maldini, Massara e Gazidis (Getty Images)

Il Milan è pronto a festeggiare la qualificazione alla prossima Champions League. La squadra di Pioli, contro il Cagliari, ha il match ball: vincendo chiuderebbe la questione e si potrebbe completamente dedicare alla programmazione per il prossimo campionato. E sarebbero già state fissate le date per i primi incontri. Per Gazidis e Maldini saranno giorni importanti.

Il primo sulla lista è Brahim Diaz: nelle ultime giornate è stato decisivo. E il Milan ha deciso di tenerlo. Il classe 1999 – spiega la Gazzetta dello Sport – è entrato nelle grazie di Pioli. E la rete contro la Juventus nello scontro diretto per la massima competizione europea ha praticamente rotto qualsiasi tipo di indugio. Si cercherà di trattenerlo. Nel Milan che sarà c’è spazio per lui.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, futuro allenatore: l’annuncio del giornalista Rai

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, doppio colpo Barcellona: scatta l’effetto domino

Calciomercato Milan, dalla Spagna a Londra

Cagliari-Milan
Brahim Diaz (Getty Images)

Poi i viaggi continueranno nella capitale dell’Inghilterra. C’è da discutere, in questo caso con il Chelsea, il futuro di Tomori. Il prezzo del riscatto è già stato fissato: servono 28 milioni di euro per chiudere l’affare. E Maldini è convinto dopo le ultime prestazioni di versare questa cifra. Un sacrificio economico che sarebbe già stato messo in preventivo. In questo caso sarebbe molto probabile la partenza di Romagnoli, che ormai è indietro nelle gerarchie.

Con il rinnovo di Ibra messo a posto, adesso ci sarà spazio anche per capire il futuro di Donnarumma. La qualificazione alla Champions avvicinerebbe e di molto le parti. E alla fine il portiere potrebbe accettare gli 8 milioni di euro proposti in fase di trattativa. Magari mettendo una clausola rescissoria. Ma il futuro, anche in questo caso, sembra delineato.