Calciomercato Juventus e Roma, la conferma sul futuro di Icardi

Calciomercato Juventus e Roma
Icardi (getty)

Calciomercato Juventus e Roma, arrivano dalla Francia le conferme sul futuro di Icardi. Società già a lavoro per la trattativa

Arrivano conferme importanti dalla Francia sul futuro di Mauro Icardi. Il centravanti argentino, ex Inter, adesso in forza al Psg, la prossima stagione potrebbe salutare i francesi. I dettagli dell’operazione vengono spiegati questa mattina da L’Equipe. Il 28enne non ha convinto Pochettino, che potrebbe sicuramente farne a meno. Ma all’attenzione balza soprattutto il costo del cartellino che il club francese chiederebbe.

Una cifra non elevata. Perché possiamo discutere quanto vogliamo, ma Icardi, nel corso della sua carriera, quando ha giocato con continuità, ha sempre trovato la via della porta con una regolarità disarmante. Anche nel suo primo anno a Parigi è stato decisivo. In questo campionato invece tra il Covid e qualche problema muscolare, non ha reso sicuramente come da aspettative.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, futuro allenatore: l’annuncio del giornalista Rai

LEGGI ANCHE: Fiorentina-Napoli, Serie A: streaming, probabili formazioni, pronostici

Calciomercato Juventus e Roma, la richiesta del Psg

Arkadiusz Milik (Getty Images)

Il club francese si accontenterebbe anche di 40 milioni di euro. Ma è una cifra sparata al rialzo da parte del Psg che potrebbe addirittura cedere Mauro Icardi per meno. E la Juventus e la Roma, alla ricerca di un attaccante, monitorano senza dubbio la situazione. Soprattutto dopo che i bianconeri hanno deciso di lasciare perdere la pista che porta a Milik. Che però rimane in ballo per i giallorossi.

Il colpo Icardi tenta. Perché in Italia l’argentino ha fatto davvero vedere di che pasta è fatto. Sicuramente non è quel tipo di attaccante che aiuta la squadra in fase di non possesso o che si mette con passione e voglia al servizio dei compagni. Ma è uno che segna. Che trova la porta. E se messo nelle condizioni migliori lo fa anche spesso. Inutile dire che è quello che serve a qualunque squadra del massimo campionato italiano.