Calciomercato Napoli, addio Gattuso: chi resta e chi arriva con Spalletti

Calciomercato Napoli
Luciano Spalletti (Getty Images)

Calciomercato Napoli, anche in caso di Champions League le strade del club partenopeo e del tecnico calabrese sono destinate a separarsi. L’obiettivo del presidente De Laurentiis si chiama Luciano Spalletti.

Testa bassa, parole poche. Da marzo in poi stiamo assistendo ad un Gennaro Gattuso in modalità stranamente zen. Il tecnico originario di Corigliano-Rossano ha deciso di mettere da parte le polemiche per concentrarsi esclusivamente sull’obiettivo Champions League. Far parlare finalmente il campo dopo un inverno ad alta tensione, in cui è stato più volte vicino all’esonero.

Grazie ad una rimonta clamorosa in due mesi è riuscito a riportare il Napoli al terzo posto: ora gli azzurri fanno il terzo incomodo tra Milan e Juventus, terrorizzate di perdere uno dei primi quattro posti. Eppure è quasi certo che il presidente Aurelio De Laurentiis non cambierà idea, come riporta la Gazzetta dello Sport.

Il patron ha già preso la sua decisione da tempo e non tornerà sui suoi passi: da giugno Gattuso non sarà più l’allenatore del club azzurro. Anche in caso di qualificazione alla massima competizione continentale. Lo stesso tecnico ritiene conclusa la sua esperienza sotto il Vesuvio e sta già valutando diverse offerte insieme il suo entourage. A succedergli potrebbe essere Luciano Spalletti, la prima scelta di De Laurentiis. L’allenatore toscano ex Roma e Inter è il candidato numero uno per dare vita ad un nuovo, entusiasmante ciclo.

Granada-Napoli
Gennaro Gattuso (Getty Images)

Leggi anche: Calciomercato Fiorentina, rivoluzione De Zerbi: chi parte e chi può arrivare

Calciomercato Napoli, con Spalletti un progetto ambizioso

Il Napoli avrebbe messo sul piatto quasi tre milioni, Spalletti ne richiede quattro. Ma c’è ancora tempo per trovare un accordo definitivo. Certo, molto dipenderà dalla posizione del Napoli a fine campionato. Se dovesse essere Champions, la dirigenza non potrà farsi trovare impreparata e farà il possibile per assicurare una rosa competitiva al futuro tecnico, sicuramente migliore rispetto a quella attuale.

Sul piede di partenza ci sono Koulibaly e Fabian Ruiz: con la coppa e un progetto nuovo di zecca, è ovvio il Napoli tenterà in tutti i modi di convincerli a rimanere, respingendo le offerte di Barcellona e Atletico Madrid.

In entrata invece, la società si sta muovendo con prudenza. Sembrerebbe aver prenotato Zaccagni, quest’anno tra i migliori a Verona con Juric, ed ha intenzione di puntare forte su Lamela, in uscita dal Tottenham. Altri nomi caldi sul taccuino del direttore sportivo Giuntoli sono Dalot, oggi al Milan ma di proprietà del Manchester United, e il brasiliano classe ’02 Kaio Jorge, attaccante del Santos.