Nba: statistiche, notizie e pronostici sulle partite del 28 aprile

Nba
Jayson Tatum (a destra) in azione contro gli Indiana Pacers (Getty Images)

Nba, nella notte tra il 27 e il 28 aprile, dalle 1:00 (ora italiana) si giocano sei partite: ultime notizie, statistiche e pronostici.

Sono riemersi improvvisamente i soliti problemi di continuità che hanno afflitto i Boston Celtics per quasi tutta la durata della regular season. Privi del loro centro titolare, Robert Williams, i ragazzi di coach Brad Stevens hanno perso tre delle ultime due partite, contro Bulls, Nets e Hornets. L’obiettivo di Boston è evitare di terminare la stagione tra il settimo e il decimo posto, che costringerebbe la franchigia del Massachusetts a dover disputare una sorta di mini-torneo per accedere ai playoff.

L’occasione per riscattarsi subito può arrivare dal match in programma stanotte contro Oklahoma City. I Thunder sono reduci da un’interminabile serie di sconfitte consecutive: la loro ultima vittoria risale addirittura ad inizio mese. Non che nutrissero ambizioni di playoff, ma sul loro rendimento hanno avuto un peso particolare gli infortuni, che tra l’altro hanno messo fuori gioco il giocatore più talentuoso, Gilgeous-Alexander.

Nba: riecco Durant per Brooklyn

I Brooklyn Nets si avvicinano a passo svelto ai playoff, dove inevitabilmente saranno i favoriti numero uno per la vittoria della Eastern Conference. Ancora privi dell’infortunato James Harden, di recente hanno recuperato Kevin Durant: il suo rientro è coinciso con le due vittorie contro Celtics e Suns. Per conservare il primo posto ad Est, tuttavia, non possono permettersi più errori, soprattutto per via della possibile rimonta di Philadelphia.

Nba
Kevin Durant (Getty Images)

Toronto si è svegliata troppo tardi e adesso rischia di restare fuori dalla postseason. I Raptors adesso sono dodicesimi, con un record di 26 vittorie e 35 sconfitte, ma nelle ultime sei partite hanno vinto ben cinque volte, a dimostrazione di una lenta ripresa, probabilmente tardiva. Con i Nets si profila una dura battaglia, da almeno 220 punti totali. Brooklyn è leggermente favorita.

Nba: c’è la sfida Doncic-Curry

Momento particolare anche per i Dallas Mavericks di Luka Doncic, ieri notte sconfitti 113-106 contro i Sacramento Kings. Un’altra battuta d’arresto evitabile per una squadra che sembrava aver trovato un minimo di continuità con le tre vittorie di fila contro Pistons e due volte contro i Lakers. I Mavs sono sesti ad Ovest, ma il rischi di dover fare gli spareggi per giocare i playoff è concreto.

In lizza per un posto nelle prime sei posizioni della Western Conference ci sono anche i Golden State Warriors, ancora in gioco grazie ad uno Steph Curry incontenibile. La franchigia di San Francisco è pronta per la volata finale, sorretta dai suoi all star, Green e per l’appunto Curry. Duello da fuochi d’artificio stanotte tra lui e lo sloveno, in un match in cui potrebbero spuntarla i padroni di casa.

Leggi anche: Formula 1, ufficiale: subito al via un nuovo formato di gara

Nba: le possibili vincenti

Boston Celtics (Boston Celtics-Oklahoma City Thunder, 28 aprile ore 1:00)
Portland Trail Blazers (Indiana Pacers-Portland Trail Blazers, 28 aprile ore 1:00)
Brooklyn Nets (in Toronto Raptors-Brooklyn Nets, 28 aprile ore 1:30)
Minnesota Timberwolves (Houston Rockets-Minn. Timberwolves, 28 aprile ore 3:00)
Golden State Warriors (Golden State Warriors-Dallas Mavericks, 28 aprile ore 3:30)

Partite da oltre 220 punti complessivi

Charlotte Hornets-Milwaukee Bucks, 28 aprile 1:00
Indiana Pacers-Portland Trail Blazers, 28 aprile ore 1:00
Toronto Raptors-Brooklyn Nets, 28 aprile 1:30