Nba: statistiche, notizie e pronostici sulle partite del 27 aprile

Nba
Anthony Davis (Getty Images)

Nba, nella notte tra il 26 e il 27 aprile, dalle 1:00 (ora italiana) si giocano undici partite: ultime notizie, statistiche e pronostici.

I Los Angeles Lakers hanno da poco ritrovato una delle loro due stelle principali, Anthony Davis, a lungo indisponibile. Eppure, nonostante l’ottimo apporto in termini di punti dell’ex ala grande di New Orleans, per i gialloviola il momento continua a non essere dei migliori: hanno perso quattro delle ultime cinque partite e ora corrono il rischio di scendere sotto la sesta posizione che significherebbe dover disputare gli spareggi per i playoff. L’assenza di LeBron James – ancora non c’è una data precisa per il suo rientro – si sta rivelando più decisiva del previsto.

Contro Orlando, tuttavia, stanotte è probabile il loro ritorno alla vittoria. I Magic sono in caduta libera da ormai una lunga serie di partite e le possibilità di strappare un biglietto per i playoff sono ridotte al lumicino. La franchigia in realtà della Florida è già proiettata al prossimo Draft, con l’obiettivo di avviare una lenta ricostruzione dopo anni complicati.

Nba: gran momento per New York

Non sta procedendo come coach Williams aveva in mente il viaggio ad Est dei Phoenix Suns, sconfitti da Boston e Brooklyn nelle ultime due gare. Chris Paul e compagni non sono riusciti a dare seguito alla due belle vittorie contro Milwaukee e Philadelphia, rimediando due sonore batoste contro Celtics e Nets. Nella classifica della Western Conference sono sempre secondi dietro agli Utah Jazz, ma la pressione di Clippers e Nuggets sta diventando sempre più forte.

Nba
Julius Randle (Getty Images)

I Suns sono attesi da un impegno difficilissimo contro uno dei quintetti più in forma del momento, quello dei New York Knicks, reduci da nove vittorie di fila. Gli uomini di coach Thibodeau rappresentano una delle grandi sorprese stagionali e si preparano ad essere protagonisti anche nei playoff. Non è escluso che stanotte possano mettere in difficoltà anche una squadra forte e piena di risorse come Phoenix.

Nba: Clippers bene anche senza Leonard

Tra le squadre della Western Conference, i Los Angeles Clippers stanno attraversando un momento molto positivo. Nelle ultime dodici partite hanno perso solo in un’occasione e sembrano essere pronti per dare l’assalto a Utah e Phoenix per il primo posto ad Ovest. Recentemente hanno si è fermato Kawhi Leonard per via di un infortunio al piede, ma Paul George non sta facendo avvertire l’assenza della stella ex Spurs e Raptors: contro i Rockets, due notti fa, ha segnato 33 punti.

New Orleans invece può ancora raggiungere il decimo posto per giocarsi gli spareggi, ma se vogliono i playoff non dovranno sbagliare in nessun modo le ultime partite e le recenti sconfitte non vanno propriamente in questa direzione. Per i Pelicans si profila un’altra stagione sottotono e la prossima estate bisognerà prendere altre decisioni difficili, visto che molti sembrano essere in odor di scambio. Clippers dunque favoriti, in una gara da almeno 220 punti complessivi.

Leggi anche: Real Madrid-Chelsea, Champions League: tv, streaming, formazioni, pronostici

Nba: le possibili vincenti

Philadelphia 76ers (Philadelphia 76ers-Oklahoma City Thunder, 27 aprile ore 1:00)
Los Angeles Lakers (Orlando Magic-Los Angeles Lakers, 27 aprile ore 1:00)
New York Knicks (in New York Knicks-Phoenix Suns, 27 aprile ore 1:30)
Toronto Raptors (Toronto Raptors-Cleveland Cavaliers, 27 aprile ore 1:30)
Utah Jazz (Minnesota Timberwolves-Utah Jazz, 27 aprile ore 2:00)
Miami Heat (in Miami Heat-Chicago Bulls, 27 aprile ore 2:00)
Dallas Mavericks (in Sacramento Kings-Dallas Mavericks, 27 aprile ore 4:00)

Partite da oltre 220 punti complessivi

Detroit Pistons-Atlanta Hawks, 27 aprile 1:00
Washington Wizards-San Antonio Spurs, 27 aprile ore 1:00
New Orleans Pelicans-Los Angeles Clippers, 27 aprile 2:00
Denver Nuggets-Memphis Grizzlies, 27 aprile ore 3:00
Sacramento Kings-Dallas Mavericks, 27 aprile 4:00