Calciomercato Juventus, torna Allegri | La rivoluzione parte dall’attacco

Calciomercato Juventus
Ronaldo e Allegri (Getty Images)

Calciomercato Juventus, dopo il deludente pareggio di Firenze il futuro di Pirlo è sempre più in bilico. Con l’eventuale ritorno di Allegri un intero reparto sarebbe destinato alla rivoluzione.

Aria di cambiamento in casa Juventus. La stagione che sta volgendo al termine sarà una delle meno “titolate” degli ultimi nove anni. Un decennio in cui i bianconeri, in Italia, l’hanno fatta da padrone, facendo incetta di scudetti e coppe nazionali. Ora che il titolo sta prendendo la strada di Milano, sponda Inter, si avvicina inesorabilmente il momento dei bilanci. Anche un’eventuale vittoria della Coppa Italia non servirà a rendere meno amaro un’annata zeppa di contraddizioni e lacune non colmate.

Non è un mistero che a fine campionato Andrea Pirlo rischi di non essere riconfermato. Troppe le incertezze manifestate dall’allenatore originario di Flero, che a tratti è sembrato in preda alla confusione. Non solo dal punto di vista tattico. Un azzardo forse calcolato, visto che prima dello scorso agosto non era mai stato su una panchina. Intanto le voci su un possibile ritorno di Max Allegri si rincorrono quotidianamente. Il tecnico livornese è stato il grande artefice della gran parte delle recenti vittorie della Juventus ed più volte ha fatto intendere che non disdegnerebbe una nuova avventura a Torino.

Il rapporto con il presidente Agnelli è ottimo e anche la piazza lo sta invocando ormai da mesi. Il pressing del Real Madrid è costante, ma la Vecchia Signora sarebbe una scelta di cuore, un modo per ricominciare da dove aveva lasciato due stagioni fa. A quanto pare, anche le previsioni dei bookmaker vanno in questa direzione.

Juventus-Parma
Paulo Dybala (Getty Images)

Calciomercato Juventus, cosa cambierebbe con Allegri

L’arrivo di Allegri potrebbe coincidere con l’addio di Nedved e Paratici. Il duo che nel 2019 decise che i tempi erano maturi per voltare pagina e chiudere con il calcio pragmatico dell’allenatore sei volte campione d’Italia. Si profilerebbe, inevitabilmente, un’estate calda anche sul mercato. Molti giocatori, infatti, già oggi sarebbero con la valigia in mano. Nessun intoccabile, nemmeno Cristiano Ronaldo.

Il fenomeno portoghese da qualche giornata è calato di rendimento e dà la sensazione di aver smarrito il sorriso, mostrando chiari segni di frustrazione. E non è detto che Allegri si opponga ad una sua probabile partenza, così come a quella di Paulo Dybala, che nel suo ultimo anno trovò poco spazio e fu persino sul punto di essere ceduto.

In entrata, invece, prende corpo l’ipotesi Marco Asensio: lo spagnolo potrebbe lasciare il Real Madrid, specie se i Blancos si fionderanno su Mbappé. L’unico ostacolo sarebbe il costo del cartellino, di circa 70 milioni di euro.