Calciomercato Juventus, il piano per l’estate: poker di addii e tre colpi top

Calciomercato Juventus
Nedved e Paratici (Getty Images)

Calciomercato Juventus, la dirigenza vuole voltare pagina e si prepara ad essere protagonista nella campagna acquisti estiva: chi esce e chi entra.

Qualcosa dovrà pur cambiare nella Juventus che verrà. La stagione che sta per concludersi potrebbe essere la prima senza scudetto dopo nove lunghi anni. Un periodo magico, forse irripetibile, in cui i bianconeri hanno dominato in lungo e in largo, rasentando la perfezione. A meno di una rimonta clamorosa, il titolo quest’anno finirà nella mani dell’Inter dell’ex Antonio Conte.

E inevitabilmente si apriranno i processi, che la società per adesso ha inteso rimandare, visto che ci sono ancora in ballo il quarto posto e la finale di Coppa Italia. L’ennesimo fallimento in Champions richiederà scelte radicali e sul banco degli imputati non c’è solamente il tecnico, Andrea Pirlo. Sono settimane decisive anche per alcuni giocatori, il cui futuro potrebbe essere lontano da Torino.

Si dovrà decidere cosa fare con Gianluigi Buffon, ad esempio. Il portiere che ha fatto la storia con la maglia della Juventus ha appena compiuto 43 anni e ormai gioca con il contagocce. Il ritiro è un’opzione concreta, anche se l’eterno Gigi non disdegnerebbe un’ultima avventura. Sul piede di partenza anche Federico Bernardeschi e Aaron Ramsey: il gallese non ha mai pienamente convinto, mentre l’azzurro è in fase calante da tempo.

Infine, sono numerosi i sondaggi di altre big per Paulo Dybala: il bel gol contro il Napoli ha detto che l’argentino c’è ed è pronto a riprendere il suo posto, ma davanti ad un’offerta allettante, Nedved e Paratici potrebbero anche decidere di lasciarlo partire.

Calciomercato Juventus
Aouar (Getty Images)

Leggi anche: Liverpool-Real Madrid, Champions League: probabili formazioni, pronostici

Calciomercato Juventus, i possibili colpi in entrata

Le quote dei bookmaker non lasciano spazio a dubbi. Nel mirino della Juventus c’è un centrocampista che sta facendo faville con la maglia del Sassuolo ma soprattutto con quella azzurra. Manuel Locatelli sarebbe l’uomo giusto su cui rifondare una linea mediana che negli ultimi anni è stata un po’ il punto debole dei nove volte campioni d’Italia in carica.

Poi c’è un vecchio pallino, che la Juve insegue da almeno un paio di stagioni. Si tratta del centrocampista classe ’98 Houssem Aouar, oggi in forza a quel Lione che un’estate fa eliminò proprio i bianconeri negli ottavi di Champions. Dopo un lungo corteggiamento, il francese di origini algerine potrebbe cedere. Da non sottovalutare anche la suggestione Mauro Icardi, cercato già due anni fa, quando si vociferava di un’ipotetico scambio con l’Inter tra il centravanti argentino e Dybala, successivamente naufragato.