Serie A, Sky si arrende: l’addio è a “costo zero”

Serie A
(Pixabay)

Serie A, Sky rassicura i suoi abbonati con un comunicato stampa. Ecco l’annuncio dell’azienda.

La battaglia tra i due titani non è ancora finita. Ciò nonostante, il premio più “consistente” se l’è già aggiudicato Dazn. Come noto, la streaming tv si è accaparrata i diritti televisivi per le partite di calcio di Serie A. Sarà sua, nel prossimo triennio, l’esclusiva dei big match della massima serie.

Leggi anche: Diletta Leotta, nuova sfida a Sky: Dazn è insaziabile

Resta ancora da capire, invece, chi trasmetterà la serie B. Sky è agguerritissima, dopo aver perso una così importante fetta di mercato, ragion per cui è assai probabile che ce la metterà tutta per non perdere quest’altro affare. E la pay tv, nel frattempo, è già a lavoro per rimediare a quanto accaduto e tenersi stretti i suoi aficionados.

«Una parte dei diritti relativi a 3 partite per ciascuna giornata – scrive l’azienda in un comunicato stampa – non è ancora stata assegnata, così come altri tornei calcistici dei prossimi anni importanti per i tifosi di calcio». Ed è per questo motivo che la pay tv ha inteso rassicurare i telespettatori, annunciando di essere già all’opera per arricchire la programmazione calcistica.

Non solo Serie A: le novità per gli abbonati Sky

Diritti TV seria A
(Getty Images)

«Continueremo ad essere sempre la tua casa dello sport», ci tiene a sottolineare Sky, che sembra avere ormai accusato il colpo e accettato, seppur a malincuore, il nuovo dominio firmato Dazn. Nel ricordare che la stagione calcistica non si è ancora conclusa, e che fino alla fine del campionato le partite di Serie A andranno in onda sulle sue reti, annuncia anche qualcosa di nuovo.

Nella prossima stagione coprirà i massimi eventi, come 121 su 137 partite di Champions League, più i match di Uefa Europa Conference League. Trasmetterà poi la Formula 1, la MotoGP, il meglio del tennis e dell’Nba. La pay tv ha annunciato, inoltre, l’arrivo di 4 nuovi canali: uno dedicato alle serie, l’altro a tema Investigation e gli ultimi riservati, infine, agli amanti dei documentari e della natura in generale

E se proprio tutto questo non dovesse bastarvi, Sky vi lascia liberi di scegliere. Nella nota viene sottolineato che chiunque volesse disdire il proprio abbonamento potrà farlo senza costi, anche nel caso in cui ci fossero promozioni attive. Basterà solo attendere la fine della stagione in corso e procedere, eventualmente, con la cessazione del contratto in essere.