Nba: statistiche, notizie e pronostici sulle partite del 7 aprile

Nba
Caris LeVert contro i Nets (Getty Images)

Nba, nella notte tra il 6 marzo e il 7 aprile, dalle 1:00 (ora italiana) si giocano otto partite: ultime notizie, statistiche e pronostici.

Ha dovuto attendere diversi giorni, Nikola Vucevic, per aggiudicarsi la sua prima vittoria con la canotta dei Bulls. Nonostante abbia fatto la parte del leone nell’ultima parte del mercato, Chicago non riusciva a mettere fine alla serie di sei sconfitte di fila, neanche con i nuovi arrivati in quintetto. Il successo è arrivato due notti fa contro i favoritissimi Brooklyn Nets, battuti 115-107 grazie ad una prestazione sontuosa del centro montenegrino e di Zach LaVine: c’è subito una grande alchimia tra i due.

I Bulls tuttavia sono attualmente decimi e i playoff non sono poi così sicuri, come le recenti prestazioni avevano fatto ipotizzare. Una possibile rivale, che in questo momento detiene un record pressoché uguale, è Indiana, contro la quale si scontrerà stanotte. I Pacers partono leggermente sfavoriti, visto che sono la squadra con meno vittorie casalinghe di tutta la Eastern Conference. Ci sono buone possibilità, al di là di tutto, che diano vita ad una gara equilibrata, in cui il divario finale sarà inferiore ai dieci punti.

Nba: timido risveglio per i Raptors

Anche Toronto è tornata ad affacciarsi, seppur timidamente, sulla zona playoff. Ma sarà molto complicato raggiungere la postseason per una franchigia che ha cambiato moltissimo nell’ultimo anno, intraprendendo una lenta ricostruzione. Due vittorie nelle ultime due gare, intanto, per i Raptors, che prima hanno inflitto una delle peggiori sconfitte ai Golden State Warriors (130-77), poi si sono imposti per il rotto della cuffia sui Washington Wizards, orfani di Bradley Beal.

Nba
Kyle Lowry (Getty Images)

Proveranno a ripetersi contro i Los Angeles Lakers, anche loro senza i due giocatori principali, LeBron James e Anthony Davis, fuori per infortunio. I campioni in carica nel frattempo stanno cercando di limitare i danni, riuscendoci solo in parte. Nella sconfitta nel derby coi Clippers (104-86) hanno perso Drummond per un problema al piede e stanotte si affideranno all’ex Marc Gasol, non più determinante come qualche anno fa.

La partita si deciderà nella metà campo difensiva di Toronto: se i Raptors riusciranno a disinnescare Kuzma con Anunoby e Siakam, la vittoria potrebbe essere a portata di mano.

Nba: Milwaukee alla ricerca di un’altra vittoria

Tre vittorie consecutive in trasferta ad Ovest per i Milwaukee Bucks, terzi nella Eastern Conference e qualche gradino sotto a Nets e Sixers. Anche senza Antetokounmpo hanno prevalso sui Sacramento Kings, 129-128. Prima avevano invece battuto Lakers e Blazers. Giannis dovrebbe tornare stanotte, in caso contrario la squadra si reggerà di nuovo sulle spalle di Jrue Holiday, che ha appena messo la firma su 33 punti, 11 assist e 7 rimbalzi.

Contro i Golden State Warriors, privi di Stephen Curry, dovrebbe arrivare la quarta vittoria di fila. I californiani senza il loro giocatore migliore si trasformano in una delle peggiori squadre Nba, com’è successo pochi giorni fa contro Toronto, contro cui hanno perso 130-77, in una serata davvero da dimenticare.

Leggi anche: Juventus-Napoli, Serie A: streaming, probabili formazioni, pronostici

Nba: le possibili vincenti

Chicago Bulls (Indiana Pacers-Chicago Bulls, 7 aprile ore 1:00)
Toronto Raptors (in Toronto Raptors-Los Angeles Lakers, 7 aprile ore 1:30)
Philadelphia 76ers (Boston Celtics-Philadelphia 76ers, 7 aprile ore 1:30)
Miami Heat (in Miami Heat-Memphis Grizzlies, 7 aprile ore 2:00)
Denver Nuggets (Denver Nuggets-Detroit Pistons, 7 aprile ore 3:00)
Los Angeles Clippers (in Los Angeles Clippers-Portland Trail Blazers, 7 aprile ore 4:00)

Partite da oltre 220 punti complessivi

Atlanta Hawks-New Orleans Pelicans, 7 aprile 1:30
Boston Celtics-Philadelphia 76ers, 7 aprile ore 1:30
Golden State Warriors-Milwaukee Bucks, 7 aprile 4:00
Los Angeles Clippers-Portland Trail Blazers, 7 aprile ore 4:00