Nba: statistiche, notizie e pronostici sulle partite dell’1 aprile

Nba
Doncic contrastato da Lillard (Getty Images)

Nba, nella notte tra il 31 marzo e l’1 aprile, dalle 1:00 (ora italiana) si giocano dieci partite: ultime notizie, statistiche e pronostici.

È complessivamente un buon momento quello che stanno vivendo i Dallas Mavericks. I texani sono attualmente settimi nella Western Conference e al tempo stesso comandano la Southwest Division. Delle 45 gare disputate finora ne hanno vinte 24 e, se il campionato dovesse terminare oggi, sarebbero ai playoff. Tuttavia, la sensazione è che gli manchi ancora qualcosa per diventare una possibile contender per l’anello. Questo nonostante abbiano in squadra un autentico fenomeno come Luka Doncic.

Dopo aver superato 127-106 gli Oklahoma City Thunder nell’ultimo match, stanotte affronteranno la terza trasferta di fila – il loro rendimento è decisamente migliore fuori casa – a Boston contro i Celtics. La stagione della franchigia del Massachusetts si sta rivelando molto deludente: la scarsa continuità, gli infortuni e alcune incomprensibili scelte di mercato potrebbero addirittura far sfumare la possibilità di strappare un posto nella postseason, che sarebbe un fallimento clamoroso. Contro i Mavs con ogni probabilità non ci sarà Brown e la difesa di Smart su Doncic potrebbe non bastare per tornare a vincere.

Nba: Harden ritrova i Rockets

Nell’ultima trade deadline, i Rockets hanno continuato a rivoluzionare la loro rosa. Hanno ceduto Oladipo – subito scambiato dopo la mega-trade di gennaio – spedendolo agli Heat e ricevendo in cambio la possibilità di mettere le mani su una scelta futura, oltre a due giocatori che vanno a completare il roster come Bradley e Olynyk. Possono contare su qualche giovane interessante come Porter Jr., ma il loro obiettivo è chiaramente quello di ricostruire da zero dopo il fallimento del progetto Harden.

Nba
Kevin Porter Jr. (Getty Images)

Stanotte Houston ritroverà proprio il “Barba”, che in Texas è rimasto per quasi un decennio senza riuscire a vincere il titolo. Ci riproverà quest’anno a Brooklyn con la sua nuova squadra, i Nets, che nelle scorse ore hanno messo a segno l’ennesimo acquisto. Alla corte di coach Nash è arrivato un altro veterano, LaMarcus Aldridge, che metterà a disposizione la sua esperienza per arrivare all’anello. Anche senza Durant, Brooklyn sta facendo molto bene e le probabilità di ottenere la terza vittoria di fila sono alte. Verosimilmente i punti complessivi non saranno pochi nel match del Barclays Center.

Nba: Lakers, debutta Drummond?

Doppia prova di forza quella dei Los Angeles Lakers, capaci di battere Cavaliers e Magic nonostante l’assenza di LeBron James e Anthony Davis, ancora fuori per infortunio. Un’iniezione di fiducia per una squadra che senza le loro stelle principali ha fatto veramente fatica, perdendo quattro gare di fila. Nel frattempo, stanotte potrebbe debuttare Drummond, sbarcato qualche giorno fa dopo la chiusura del mercato.

Nel caso in cui dovesse partire titolare, sarà un battesimo di fuoco quello dell’ex centro dei Cavs. I campioni in carica avranno di fronte i Milwaukee Bucks di Giannis Antetokounmpo, desiderosi di riscatto dopo tre sconfitte consecutive contro Celtics, Knicks e Clippers. Il greco e Holiday sono tra l’altro due difensori eccellenti e non dovrebbero avere problemi contro Kuzma e Schroder, le principali fonti di punti di questa versione dei Lakers senza LeBron.

Leggi anche: ATP Miami: notizie e pronostici sugli incontri dei quarti di finale

Nba: le possibili vincenti

Miami Heat (Indiana Pacers-Miami Heat, 1 aprile ore 1:00)
Portland Trail Blazers (in Detroit Pistons-Portland Trail Blazers, 1 aprile ore 1:00)
Dallas Mavericks (Boston Celtics-Dallas Mavericks, 1 aprile ore 1:30)
Toronto Raptors (in Oklahoma City Thunder-Toronto Raptors, 1 aprile ore 2:00)
New York Knicks (Minnesota Timberwolves-New York Knicks, 1 aprile ore 2:00)
Milwaukee Bucks (in Los Angeles Lakers-Milwaukee Bucks, 1 aprile ore 4:00)
Phoenix Suns (Phoenix Suns-Chicago Bulls, 1 aprile ore 4:00)

Partite da oltre 220 punti complessivi

Brooklyn Nets-Houston Rockets, 1 aprile 1:30
Memphis Grizzlies-Utah Jazz, 1 aprile ore 2:00
San Antonio Spurs-Sacramento Kings, 1 aprile 2:30
Phoenix Suns-Chicago Bulls, 1 aprile ore 4:00