Nba: statistiche, notizie e pronostici sulle partite del 31 marzo

Nba
Beal e Westbrook dei Washington Wizards (Getty Images)

Nba, nella notte tra il 30 e il 31 marzo, dalle 1:00 (ora italiana) si giocano quattro partite: ultime notizie, statistiche e pronostici.

I Washington Wizards scenderanno sul parquet a distanza di ventiquattr’ore dalla seconda vittoria consecutiva, conquistata ai danni degli Indiana Pacers (132-124). Una nottata magica per Russell Westbrook, che ha fatto registrare una stratosferica tripla doppia, con 35 punti, 14 rimbalzi e ben 21 assist. Coach Brooks non ha riservato neanche un minuto a Bradley Beal, probabilmente per evitargli sovraccarichi nel back-to-back di stanotte contro gli Hornets.

Nella capitale statunitense Charlotte inizierà una serie di sei trasferte di fila. Per ora, la squadra ha reagito bene dopo la notizia dell’infortunio che costringerà LaMelo Ball a stare fuori per il resto della stagione. Due sere fa hanno perso 97-101 contro i Suns, ma hanno tenuto testa per tutto il match ad uno dei migliori quintetti della Western Conference. Con Beal in campo, tuttavia, si preannuncia una serata complicata per la franchigia allenata da James Borrego.

Nba: occhi puntati su Denver-Philadelphia

La gara più interessante della notte è indubbiamente quella tra Denver e Philadelphia. I Nuggets hanno vinto due degli ultimi tre match: domenica notte, contro gli Hawks, è stato determinante il contributo del nuovo arrivato, Aaron Gordon, prelevato dai Magic nell’ultimo giorno di mercato. Serviva come il pane un altro lungo con le sue caratteristiche, dinamico, capace di difendere sotto canestro e con parecchi punti nelle mani, che potesse affiancare Jokic.

Nba
Tobias Harris dei Sixers a canestro (Getty Images)

I Sixers, invece, stanno imparando a fare a meno di Joel Embiid, il loro centro titolare che non tornerà prima di aprile. Senza di lui è stato difficile contrastare una diretta concorrente come Los Angeles: dopo quattro vittorie di fila è arrivata un’annunciata sconfitta contro i Clippers per 122-112, nonostante una grande prestazione di Tobias Harris. Spettacolo assicurato anche in Colorado, ma Jokic avrà verosimilmente vita facile nel pitturato senza il fenomeno camerunense.

Nba: Phoenix ospita gli Hawks

Nelle ultime partita Phoenix ha continuato a vincere ma senza convincere del tutto. Decisa la reazione dopo l’inatteso sconfitta contro Orlando lo scorso sabato, ma la franchigia dell’Arizona ha dovuto faticare per avere la meglio su Toronto e Charlotte, due avversari non certo irresistibili. L’aria di casa, dopo una serie di quattro trasferte, potrebbe essere salutare in vista del match di stanotte con gli Atlanta Hawks.

Gallinari e compagni sono un po’ calati nelle ultime uscite: tre sconfitte in quattro partite sono un bottino misero se confrontato con l’exploit delle otto vittorie di fila inanellate nella prima metà di marzo. E a Phoenix potrebbero avere serie difficoltà nel tenere a bada un trio ormai rodato come quello formato da Paul, Ayton e Booker.

Leggi anche: Sonego-Tsitsipas, ATP Miami: diretta tv, streaming, pronostici

Le possibili vincenti

Washington Wizards (Washington Wizards-Charlotte Hornets, 31 marzo ore 1:00)
Denver Nuggets (in Denver Nuggets-Philadelphia 76ers, 31 marzo ore 3:00)
Phoenix Suns (Phoenix Suns-Atlanta Hawks, 31 marzo ore 4:00)
Los Angeles Clippers (in Los Angeles Clippers-Orlando Magic, 31 marzo ore 4:00)

Partite da oltre 220 punti complessivi

Washington Wizards-Charlotte Hornets, 31 marzo 1:00
Phoenix Suns-Atlanta Hawks, 31 marzo ore 4:00