Nba: statistiche, notizie e pronostici sulle partite del 27 marzo

Nba
Kyle Lowry (Getty Images)

Nba, nella notte tra il 26 e il 27 marzo, dalle 0:30 (ora italiana) si giocano undici partite: ultime notizie, statistiche e pronostici.

Nonostante venisse dato già con le valigie in mano, alla fine Kyle Lowry è rimasto a Toronto. L’uomo-franchigia dei Raptors non è stato coinvolto in nessuna trade e chiuderà la stagione in Canada. Una scelta che ha un significato ben preciso: i campioni Nba 2019 hanno ancora intenzione di puntare ai playoff. Scambiato invece Powell, finora ottimo dalla panchina, al posto del quale sono arrivati Trent Jr. e Hood, due giocatori di medio valore che andranno a completare la rotazione.

Senza più distrazioni di mercato, stanotte Toronto proverà a mettere in difficoltà i Phoenix Suns, detentori del secondo record della Western Conference ma sconfitto a sorpresa due sere fa a Orlando contro i Magic. Anche questo match potrebbe rappresentare un’insidia, soprattutto per il ritorno in campo di un ottimo difensore come Anunoby, che insieme a VanVleet darà filo da torcere agli attaccanti di Phoenix, Booker e Paul. I Suns restano favoriti, ma lo scarto di punti potrebbe essere inferiore a dieci.

Nba: Denver in cerca di continuità

Fra le regine del mercato Nba ci sono i Denver Nuggets, che si sono rafforzati con l’arrivo di Aaron Gordon da Orlando – sono partiti invece due “panchinari” come Harris e Hampton – e diventano automaticamente una delle squadre da battere nei prossimi playoff ad Ovest. L’ex Magic probabilmente stanotte non sarà presente contro i Pelicans, ma per domare New Orleans potrebbe bastare una super prestazione della coppia Jokic-Murray.

Nba
Jokic al tiro contro i Bulls (Getty Images)

Tra l’altro, c’è da riprendere il cammino interrotto dall’inattesa sconfitta di due notti fa contro i Raptors (135-111), la seconda nelle ultime due partite giocate da Denver. I Pelicans invece hanno avuto gioco facile contro i Lakers orfani del duo James-Davis, battuti 128-111 e tenteranno di fare lo stesso con la franchigia del Colorado. Limitare un centro dominante come Jokic, tuttavia, in questo momento è una delle imprese più difficili, soprattutto per New Orleans che non sta eccellendo difensivamente.

Nba: Warriors ancora senza Curry

Mercoledì sera, contro i Kings, è arrivata la seconda sconfitta consecutiva (110-108) per gli Atlanta Hawks, che forse cominciano a risentire della stanchezza per le tante trasferte di seguito sostenute ad Ovest. L’effetto McMillan – che qualche settimana fa ha sostituito Lloyd Pierce sulla panchina degli Hawks – si è dunque solamente sopito. Le otto vittorie di fila non si possono cancellare e stanotte, contro Golden State, Atlanta sembra pronta a rimettersi subito in carreggiata.

Dura la vita dei Warriors senza Steph Curry. Il loro rendimento è improvvisamente calato dopo l’uscita di scena della loro stella, che rimarrà fuori anche nella seconda sfida in meno di ventiquattr’ore. Golden State, infatti, sarà in back-to-back: ieri notte è stata strapazzata da Sacramento 141-119, in una serata in cui la difesa è stata praticamente inesistente, concedendo parecchi tiri dall’arco. È dunque ampiamente probabile un’altra sconfitta contro Atlanta.

Leggi anche: Sonego-Fratangelo ATP Miami: diretta tv, streaming, pronostici

Le possibili vincenti

Brooklyn Nets (Detroit Pistons-Brooklyn Nets, 27 marzo ore 0:00)
Phoenix Suns (in Toronto Raptors-Phoenix Suns, 27 marzo ore 0:30)
Denver Nuggets (New Orleans Pelicans-Denver Nuggets, 27 marzo ore 1:00)
Portland Trail Blazers (in Orlando Magic-Portland Trail Blazers, 27 marzo ore 1:00)
Charlotte Hornets (Charlotte Hornets-Miami Heat, 27 marzo ore 1:00)
Utah Jazz (in Utah Jazz-Memphis Grizzlies, 27 marzo ore 2:00)
Atlanta Hawks (Golden State Warriors-Atlanta Hawks, 27 marzo ore 3:00)
Cleveland Cavaliers (in Los Angeles Lakers-Cleveland Cavaliers, 27 marzo ore 3:30)

Partite da oltre 220 punti complessivi

Detroit Pistons-Brooklyn Nets, 27 marzo 0:00
Milwaukee Bucks-Boston Celtics, 27 marzo ore 0:30
Minnesota Timberwolves-Houston Rockets, 27 marzo 1:00
New Orleans Pelicans-Denver Nuggets, 27 marzo ore 1:00
Dallas Mavericks-Indiana Pacers, 27 marzo 1:30