Il bonus tv diventa più ricco: scopri come ottenerlo

Bonus tv
(Getty Images)

Arriva un bonus tv più cospicuo per le famiglie che devono dotarsi di un apparecchio compatibile con la nuova tecnologia DVB-T2.

Nel 2021 ha avuto ufficialmente inizio lo switch off del digitale terrestre. Che, per chi non “mastica” il linguaggio tecnologico, significa che si sta gradatamente passando dalla televisione digitale alla trasmissione digitale di seconda generazione. Una rivoluzione tecnologica che culminerà, a manovra conclusa, nelle trasmissione totale con segnale in 5G.

Leggi anche: Cashback, l’app IO si rinnova e introduce una novità pazzesca

La transizione verso lo standard DVB-T2 sta avvenendo in maniera progressiva. Il fatto che le frequenze stiano cambiando, in favore di una qualità di riproduzione sempre maggiore, ha però costretto migliaia di cittadini a cambiare il proprio decoder. Quelli TV o Tivùsat, infatti, non sono compatibili con questa nuova tecnologia.

Già diversi mesi fa, come vi avevamo annunciato qui, il governo aveva predisposto una misura ad hoc per sostenere economicamente chiunque dovesse acquistare nuove apparecchiature per adeguarsi allo standard DVB-T2. Il bonus tv, così com’è stato ribattezzato, era stato pensato, nello specifico, per le famiglie con Isee sotto i 20mila euro.

Bonus tv: quando e come cambierà

Bonus tv
(Getty Images)

In molti ne hanno già usufruito, godendo così di 50 euro di sconto sull’acquisto di un televisore o un decoder di seconda generazione. Ma ora, a quanto pare, sebbene la notizia non sia ancora stata confermata da fonti ufficiali, il governo Draghi starebbe valutando un potenziamento dell’incentivo.

Tutte le famiglie italiane devono essere messe nelle condizioni di adeguarsi al passaggio ad apparecchi nuovi e compatibili con il nuovo segnale. È ipotizzabile, perciò, che venga valutato un rimborso molto più cospicuo di quello attuale. Che, in effetti, copre solo in minima parte l’acquisto di un apparecchio tecnologicamente avanzato.

Non c’è nulla di ufficiale, come abbiamo già sottolineato. Eppure, il fatto che lo switch off definitivo sia ormai dietro l’angolo, ci lascia presupporre che le eventuali modifiche al bonus tv possano essere introdotte da qui a breve. Presumibilmente, addirittura, nelle prossime settimane. Meglio pazientare qualche giorno, allora, per capire se e come il progetto si evolverà.